Poesie scelte da Scrivere.info

Ho visto un uomo

Antonella B antoequi

Impressioni

Dal finestrino del treno
ho visto un uomo
dal volto tumefatto dalla vita.

Un bastone bianco gli suonava la strada.

Ho immaginato il suo cuore
ed era pietra.
Ho guardato dentro al suo cuore ed era
fiume, tempesta, tumulto,
lampi e carezze di donna.
Di frutta e colori ricolmo.

Breve attimo il treno è partito
non saprà mai del mio cuore sfiorato.

Antonella B antoequi | Poesia pubblicata il 05/03/08 | 3943 letture| 7 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Antonella B antoequi
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

7 commenti a questa poesia:
«Mi hai incuriosito ... sono andata a leggere questa tua prima e sono rimasta sorpresa ... La poesia è dentro te ... Nella tua biografia dici solo "Sono fra le righe" ... Complimenti! Fra le righe c'è una bella anima»
Loretta Stefoni

«pochi commenti PERO' con molte letture. Ti ho letto per caso ...scrivi come io scrivo . La poesia è molto bella.»


«bellissima questa poesia molto profonda, complimenti brava fin dagli esordi...»


«Bellissime immagini... a rubare un attimo della vita dell'autrice e del cieco inconsapevole... grande inizio»
Fippo2

   «Ma che bel poetare, diverso dal solito che spesso appare noioso e troppo usato.
L'autrice ci fa il ritratto di un vecchio e di tutto il suo essere stato; il suo cuore è ormai indurito dalle vicissitudini della vita e dei suoi contenuti personali.
Spesso osserviamo gli altri cercando di capire cosa sia passato su di loro e a volte basta guardare le rughe di un viso o la languidezza dello sguado per capire quanta sofferenza o tensione abbia colmato gli occhi.
Peccato quei cuori si siano sfiorati... magari chissà, l'uomo quanto avrebbe potuto raccontare oltre a ciò che ci ha fatto intuire.»
AnnamariaMilazzo lightdark

«scorcio di vita nel tempo trascorso... l'autore fotografa l'immagine triste della sofferenza nello spazio di breve attimo che raccoglie la grandezza delle difficoltà vissute... da un finestrino del treno... poesia molto bella ed espressiva nella sua verità»


«Ecco una poesia che mi ha toccato, nel profondo. Il signore le cui caratteristiche fisiche, se ho capito bene, non gli hanno permesso un granché di vita sono quelle che subito risaltano al lettore e al poeta, scrutando più dentro la persona si osservano tutti i sentimenti che gli galleggiano nel cuore. Mai fermarsi davanti alle apparenze... la chiusa è bellissima, l'ultimo verso magico, quasi a farci capire la vicinanza dei cuori della gente che facilmente si possono sfiorare, perché i sentimenti emergono dalle persone, si leggono negli occhi, si sentono nei loro respiri e sospiri, nei loro atteggiamenti...»



Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Antonella B antoequi ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 33 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Ho visto un uomo (05/03/08)

L'ultima poesia pubblicata:
 Cura della luce (25/05/18)

Una proposta:
 Archetipo (08/07/16)

La poesia più letta:
 Ministero per le pari opportunità (08/03/10, 5671 letture)

  


Antonella B antoequi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Antonella B antoequi Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Tibet
Autori Vari
«E’ con grande gioia che leggo questo bellissimo libro, che contiene parole che illustrano le caratteristiche e la bellezza della cultura e della religione Tibetana, dello splendido paesaggio del “tetto del mondo”. Le poesie contenute in questo libro dimostrano sintonia con il puro, amorevole e semplice cuore del popolo Tibetano. Apprezzo moltissimo l’amore e l’affetto degli autori di queste poesie verso le tradizioni del Tibet e verso la sua eredità spirituale.
Agli autori di queste poesie va il mio ringraziamento e le mie preghiere, ma anche a tutti coloro che le leggeranno!»
Lama Geshe Gedun Tharchin
Il ricavato della vendita di questo libro sarà dedicato al beneficio dei monaci e dei rifugiati tibetani

Pagine: 59 - Anno: 2008
ISBN:


Sotto le civette volano i versi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2008, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 166 - Anno: 2009
ISBN: 978-88-6096-477-9


Addio Alda
Autori Vari
Poesie per Alda Merini
Pagine: 92 - Anno: 2010
ISBN:


Halloween 2009
Autori Vari
Poesie per Halloween
Pagine: 32 - Anno: 2009
ISBN:


Foto di gruppo con poesia
Autori Vari
Un ritratto degli autori del sito attraverso le loro poesie
Pagine: 200 - Anno: 2009
ISBN: 978-88-6096-494-6


Festa delle Donne 2010
Autori Vari
Poesie per la Festa delle Donne. Il lato femminile della poesia
Pagine: 107 - Anno: 2010
ISBN:


Anime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere
Pagine: 132 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686061




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info