Poesie scelte da Scrivere.info

Cercando io vivo

Michelangelo La Rocca

Introspezione

Cerco sempre.
Ricerca incessante,
inquieta, senza sosta.
Non so cosa cercare,
né dove, né quando.
Mi interrogo di continuo
senza trovare risposta.
E se cercassi
quel che mai si trova?
Questo è l’ultimo dubbio,
una domanda nuova.
Ma non mi appaga,
alla mia quiete non giova.
Cerco l’Assoluto?
L’infinito? Me stesso?
Non lo so.
Sono stanco, smarrito,
ma non mi fermo
e continuo a cercare
pur senza meta.
Cercare è speranza,
è futuro, è vita:
Una bella, avvincente,
elettrizzante partita!

Michelangelo La Rocca | Poesia pubblicata il 14/07/20 | 1091 letture| 9 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Michelangelo La Rocca >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

9 commenti a questa poesia:
«"e continuo a cercare pur senza meta" oltre me stesso, oltre ogni mio primo pensiero,,,oltre quello che posso immaginare...
E’ così che l’Autore respira i suoi passi di ogni giorno... un’avvincente partita con la propria vita... Un "oltre" che dà l’idea di oltre ogni limite... oltre l’orizzonte, oltre l’infinito, per poi ridurre il tutto nella sua poesia a oltre se stesso...
Dall’infinitamente grande e lontano... all’infinitamente vicino... addirittura oltre se stesso e verso l’assoluto... verso la speranza.
Una partita avvincente che arriva al lettore.»
Antonio Biancolillo

«Il nostro poeta si pone una domanda dopo l’altra e sorgono i dubbi, quindi si interroga continuamente cercando di trovare una risposta che lo appaghi ma non si rende conto - o forse si - che la risposta più bella gli è passata accanto accarezzando le sue ferite, giocando la partita più bella ed entusiasmante della sua vita... congratulazioni caro Michelangelo La Rocca, hai toccato un tema che induce il lettore alla riflessione.»
Giusy Gosparini

«Credo che non si finisca mai di cercare qualcosa
di grande che possa appagare l’anima,
ma l’autore sembra non arrendersi e fa bene.
Come lui stesso afferma la ricerca è speranza...
Plauso poeta!»
Marinella Fois

«Prima muore chi smette di cercare. Ed il nostro esimio Poeta ciò bene lo sa condividendo con noi tale stupenda poesia introspettiva che non poco meditar ci farà. Apprezzatissima.»
Danilo Tropeano

«Siamo un poco tutti alla ricerca di qualcosa, forse siamo alla ricerca di noi stessi che ci cerchiamo come vorremmo e desideriamo essere ma che non siamo. Il cercare le grandi verità della vita fa parte dell’essere umano sempre in movimento verso qualcosa e spesso, appunto, non riusciamo a definire neppure che cosa sia. Siamo in una ricerca continua ... mi è piaciuto questo dialogare interiore che dà risalto a questa poesia che ho apprezzato molto!»
Maria Luisa Bandiera

   «Il viaggio più lontano è quello all’interno di noi stessi. In fondo noi tutti siamo alla ricerca di qualcosa che forse non esiste ed anche se cercare è speranza, la strada per la conoscenza è piena di buche. Introspezione bellissima, un elogio.»
Giuseppe Mauro Maschiella

«Bei versi che rivelano un’interiorità attiva e attenta a sè e agli altri nell’intento di migliorarne sempre più le condizioni. Complimenti»
Adriana Bellanca

«Nella vita non dobbiamo sentirci appagati... accontentarsi non sempre ci rende felici. Cercare... sì, si deve cercare sempre qualcosa per sentirci vivi... Per sentirci parte attiva di un’esistenza che non deve apparire piatta e scontata. Cercare è speranza, come scrive l’autore... Cosa non si sa... ma sicuramente ci farà sentire vivi.
Introspezione sentita che riesce a dare vita ad una riflessione intensa e profonda.»
Giacomo Scimonelli

«Il Poeta è alla ricerca di qualcosa che lo elevi a una più alta spiritualità.
Cerca, cerca sempre Poeta... non ti stancare mai.
Sono versi introspettivi di grande valore poetico e umano.
Penso che la persona intelligente è spesso assalita dai dubbi e vuole cercare, conoscere, approfondire.
La ricerca diventa speranza e può migliorare il carattere, temprarlo, farlo diventare inossidabile.
Lirica apprezzata da noi che leggiamo per il profondo contenuto e per la linearità dello stile.»
Sara Acireale


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Michelangelo La Rocca ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 25 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Il salice piangente (19/10/11)

L'ultima poesia pubblicata:
 Cercando io vivo (14/07/20)

Una proposta:
 L’amaro sapore del nulla (16/02/20)

La poesia più letta:
 U viddanu (14/12/11, 6159 letture)

  


Michelangelo La Rocca

Michelangelo La Rocca

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Michelangelo La Rocca Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2021 Scrivere.info