Poesie scelte da Scrivere.info

Effetto serra

Danilo Tropeano

Sociale

Scoccano campane della morale
sul promontorio etico - universale
per lanciar allarme ed avvisar
che catastrofi stanno per arrivare.

Un monito a chi non vuol ascoltare
sarà la poesia da far proclamar
in ogni ove nel pianeta ora peggiore
di tutta la storia potuta raccontare.

A volontà uragani, cataclismi, siccità
colpiranno prima chi è già in povertà
ma pur l’ignobile indeciso nell’agire
avido d’oro e seta del suo vile!

Siamo la creazione dell’universo
che più cerca di comprendersi
ma per egoismo, profitto e potere
ogni cosa andrà a perdersi.

Umani fatti con atomi di stelle
rimarranno nel cosmo solo quelle
se incuranti dell’effetto serra
che già devasta la civiltà della terra.

Danilo Tropeano | Poesia pubblicata il 24/03/19 | 730 letture| 5 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Danilo Tropeano >>
 

Nota dell'autore:

«Tergiversano i potenti del pianeta, offuscati dai profitti economici e dal potere, a danno dell’intera umanità, come se anche per loro la fine non sarà. Gli scienziati e studiosi da ogni parte del mondo lanciano l’allarme avendo stimato che fra meno di dodici anni sarà un’ecocatastrofe totale se non si avvierà - già da ora - un processo d’abolizione dei combustibili fossili a favore delle eco energie rinnovabili.»

 

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

5 commenti a questa poesia:
«un non voler ascoltare questo
grido di allarme per ciò che
avverrà un tema sociale che
coinvolge il mondo intero ben
trattato in queste righe di poesia
elogio sincero»
carla composto

«Una denuncia a tutto tondo da parte del bravo Autore... e a buon diritto, se assistiamo ogni giorno ad un continuo e perseverante annullamento della identità del nostro pianeta. È quasi un grido di dolore e disperato ed una richiesta di aiuto da parte dei grandi della terra se non vogliamo essere fagocitati dall’effetto serra. Siamo umani fatti con atomi di stelle, avverte il Poeta, ma alla fine rimarranno nel cosmo solo quelle a guardare l’annientamento del genere umano, animale, vegetale e minerale.
Trovo questa lirica- denuncia molto incisiva e di grande impatto sociale. Un sincero plauso.»
Alberto De Matteis

«Grido d’allarme sulle condizioni ecologiche in cui l’uomo ha ridotto il suo pianeta in un processo ormai irreversibile. Versi molto apprezzati su un tema prioritario.»
Giuseppe Mauro Maschiella

   «Versi che fanno riflettere per il tema che l’autore ha trattato.
Auguriamoci che il grido si faccia alto, poeta,
e che la Terra sia messa al riparo.»
Marinella Fois

«Una tematica che ci coinvolge e ci distrugge.
Un grido di dolore per ciò che l’uomo
Devasta con l’indifferenza e l’arrivismo.
Molto apprezzata»
Eolo


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Danilo Tropeano ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 8 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Aspettando il sole (17/03/18)

L'ultima poesia pubblicata:
 Effetto serra (24/03/19)

Una proposta:
 Una figlia adolescente (Lei) (02/01/19)

La poesia più letta:
 Luce di lacrime (07/08/18, 4406 letture)

  


Danilo Tropeano

Danilo Tropeano

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Danilo Tropeano Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2019 Scrivere.info