Poesie scelte da Scrivere.info

Poesia, universale unguento

Stello

Introspezione

Vorrei che la poesia
fosse pianto
ed il pianto fosse
del cuore lenimento;
vorrei che la poesia
fosse canto
e quel canto fosse
universale unguento
miracoloso a guarire
le ferite del mondo;
di tutti i popoli
che sotto le stesse stelle
vivono in affanno e stenti,
che piangono le stesse lacrime
amare e disperate.

Stello | Poesia pubblicata il 07/10/18 | 425 letture| 1 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Stello >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

1 commenti a questa poesia:
«vorrei davvero poeta, che la poesia fosse lenimento e unguento per l’umanità, ma siamo obiettivi, sappiamo che la POESIA, per chi la scrive, può essere terapeutica!»
Marinella Fois

  
Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Stello ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 9 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Tutto resta (03/04/16)

L'ultima poesia pubblicata:
 Poesia, universale unguento (07/10/18)

Una proposta:
 Alzheimer (01/06/17)

La poesia più letta:
 Papà (05/05/16, 4016 letture)

  


Stello

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Stello Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2019 Scrivere.info