Poesie scelte da Scrivere.info

Terra toscana

ex Lorenzo Crocetti

Impressioni

La guardo dalla vetta e lei m’appare
ondulata nel sogno di colline
le quali s’accavallano ubertose
mentre domina il monte più lontano
recando al cuore un sogno d’infinito.

E ancora guardo
questa terra che ha fascino profondo
sia negli afosi caldi dell’estate
oppur nei freddi inverni tempestosi.

Il pensiero tu incanti
a chi ti guarda
terra toscana che sai solo dare
spettacolo di messi e dolci colli
ma anche di rupestri e fredde rocce
pur esse con un senso di splendore.

Mi perdo in questo fascino infinito
e mi sento stordito in tanto incanto
mentre la sera scende silenziosa
ed io rimango immobile sul colle.

E la notte si posa con sua quiete
sulle colline
e il sole dietro il monte è già scomparso,
ma nel raggio di luna ch’è presente
è permesso vedere in emozione
questa terra che dorme un calmo sonno

addormentata
al canto delle stelle.

ex Lorenzo Crocetti | Poesia pubblicata il 31/01/18 | 753 letture| 5 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di ex Lorenzo Crocetti >>
 
 

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

5 commenti a questa poesia:
«Un canto d’amore per la nostra terra...
Questa nostra terra che vive di noi
Così come solo la viviamo appieno...
È amore che vive dentro»
Saverio Chiti

«La stessa pace dona ritrovare
i carmi vostri al sito ancor presenti;
essi rinfrancan dotte e fini genti,
da’ colli toschi, in pievi, poggi, e are.»
Vaibhava das Vito Parisi

«Una vera e alta lirica d’amore, un’ode per la propria terra, che il Poeta con sommo talento celebra in tutto il suo splendore di poggi ridenti, messi dorate al sole, ma anche nel paesaggio montano della Futa e delle Foreste Casentinesi. E in Terra di Toscana ogni stagione diviene dolce e clemente... anche l’inverno con la tramontana!»
alias Marina Pacifici

   «Un soave canto, una dedica, un’ode alla propria terra. Il poeta esalta lo spettacolo di messi, di dolci colli, ma anche di rupestri e fredde rocce. E’ facile il coinvolgimento del lettore, che par di vivere le stesse emozioni.»
Marinella Fois

«C’è da rimanere incantati di fronte a tanta bellezza narrata con tanta meraviglia e stupore. Si evince questo amore forte per la propria terra e ci sembra di essere lì ad ammirare quelle colline e quei monti. Una cartolina che allieta il pensiero e apre il cuore alla stupefacente bellezza gratuita che la terra offre, a chi sa guardare... oltre.»
Rosanna Peruzzi


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
ex Lorenzo Crocetti ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 9 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Preghiera per un bambino ammalato (11/04/14)

L'ultima poesia pubblicata:
 Terra toscana (31/01/18)

Una proposta:
 Sonetto senza ...sale! (20/03/17)

La poesia più letta:
 Il roseto (25/01/15, 1764 letture)

  


ex Lorenzo Crocetti

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

ex Lorenzo Crocetti Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info