Poesie scelte da Scrivere.info

Amore d’onestà

Michelangelo La Rocca

Riflessioni

C’era la nebbia
che celava il sole,
fu allora che per te
nacque il mio amore.
Scalavo la salita
irta e tortuosa
della mia vita
sempre avventurosa.
Non ti ho lasciato
un solo momento,
d’averti scelto
mai mi pento.
Ho tirato dritto
col sole in fronte,
ma sempre più alto
diventava il monte.
La strada a volte
pareva senza ritorno,
ma salivo sempre,
giorno per giorno.
Ora arrivato
all’ultimo miglio,
ho perso un po’
dell’antico piglio.
Mi sento senza forze,
un po’ scorato,
ma come un tempo
di te innamorato.
Ti guardo negli occhi,
per acquistar vigore,
sei tu la mia forza,
il mio grande amore.
Sei bella onestà
e mi dai coraggio,
con te mi sento
come rosa a maggio.
Come rugiada
che i petali accarezza,
della mia vita
sei leggera brezza!

Michelangelo La Rocca | Poesia pubblicata il 27/05/17 | 605 letture| 2 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Michelangelo La Rocca >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

2 commenti a questa poesia:
«Meravigliosi versi che con poesia rendono merito ad una virtù dal valore inestimabile, all'onestà. Essa risiede orgogliosa dentro l'anima e si riflette in uno sguardo puro che non abbassa mai gli occhi vergognandosi e che non conosce ostacoli pur di non perdersi. Molto ben descritta, quasi compagna di vita da amare e non tradire mai. Elogio al poeta!»
Angela Schembri

   «Era un tempo malinconico e nebbioso, il sole era celato da una cattiva nuvola e fu proprio allora che il Poeta si innamorò dell'onesta. È stato un amore senza fine, senza se e senza ma anche se il cammino è stato difficile e irto di ostacoli. L'onestà è un concetto non facilmente definibile ma è ovvio che chi è innamorato di questa virtù non mente e non è capace di ingannare: è leale e sincero fino in fondo, non ama il secondo fine e combatte l'ipocrisia. L'onestà è come una bella signora, è capace di dare coraggio anche quando si è stanchi e senza forze...»
Sara Acireale


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Michelangelo La Rocca ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 24 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Il salice piangente (19/10/11)

L'ultima poesia pubblicata:
 Amore d’onestà (27/05/17)

Una proposta:
 Deserto (16/01/17)

La poesia più letta:
 U viddanu (14/12/11, 4383 letture)

  


Michelangelo La Rocca

Michelangelo La Rocca

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Michelangelo La Rocca Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info