Poesie scelte da Scrivere.info

Primogenito

Marcella Usai

Amore

Dall’alba all’alba.
Fianchi
scossi da travaglio
di giovenca
dolore primordiale di progenie.
Falce sul collo
monito senza finzione.
Chioma da Amazzone
la battaglia é peritura.
Atteso vagito
tu squarci l’infinito.
Così appari tenero virgulto
avvolto in fasce
di bisso a trame d’oro
tessute dalla luna,
dono alla madre.
Rimembranza e nostalgia
di terra natia.
Le cime innevate del Monviso
intonano una canzone.
È  buon  auspicio.

Marcella Usai | Poesia pubblicata il 19/04/17 | 942 letture| 1 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Marcella Usai
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

1 commenti a questa poesia:
«bellissimi versi che la poetessa ha condiviso con il lettore, carpito da si tanta bellezza.
Il travaglio e la nascita di un figlio è amore, è poesia. Plauso all'autrice!»
Marinella Fois

  
Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Marcella Usai ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 4 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Primogenito (19/04/17)

L'ultima poesia pubblicata:
 La bussola del cuore (27/02/18)

Una proposta:
 Io sono rondine (15/05/17)

La poesia più letta:
 Maternità (24/06/17, 1573 letture)

  


Marcella Usai

Marcella Usai

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Marcella Usai Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info