Poesie scelte da Scrivere.info

A poetar d’amore

Luciano Capaldo

Riflessioni

A poetar d’amore no, non son capace!
Un senso pratico mi conduce,
convinto sono che il tempo lo riduca
lasciando solo, e non è poco, rispetto e stima
che fa di ogni ora trascorsa insieme la vera rima
di quella lunga strofa che poi è la vita.

Nella gioia, nel dolore prevalgono gli occhi,
son loro l’alfabeto morse universale,
capaci di rimare e raccontare
avvicinare, allontanare corpi, cuore,
indirizzando mani a carezzare sfiorare e sussurrare
del presente l’emozione e del futuro... l’attesa.

Prevale il verbo ma anche il silenzio,
i corpi mutano e si somigliano
s’allungano le rughe, s’avvicinano
alle sue, alle tue... alle mie,
sale la pressione ma anche la glicemia
soggiungono le pillole e l’ipocondria
si ha paura di aver chissà qual fatale malattia,
ma, forse è solo il timore che cessi troppo presto,
si arrivi, insomma, a scrivere nel cielo
perfetta chiusa della tua, della mia, della nostra... poesia!

A poetar d’amore no, non son capace!

Luciano Capaldo | Poesia pubblicata il 19/04/17 | 340 letture| 14 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Luciano CapaldoPrecedente di Luciano Capaldo >>
 

Nota dell'autore:

«***Ho profonda ammirazione per chi sa scrivere e poetare d’amore…imparerò, prima o poi, a mettere giù in versi la mia storia.***»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

14 commenti a questa poesia:
«La più bella poesia d'amore nasce quando mancano le parole. Quando il sentimento è troppo grande, e forte, per essere chiamato con uno qualsiasi dei nomi che conosciamo. La vera poesia si scrive ogni giorno con i gesti, con gli sguardi, con la voglia di ridere e di piangere insieme; la vera poesia d'amore è il tempo passato insieme che corre sempre troppo in fretta. Una riflessione profonda in versi scorrevoli e aggraziati, una bellissima prova per un Autore che apprezzo ogni giorno di più.»
Donatella Pezzino

«Sapiente invece è stato questo bel poetare dell'autore, che decanta della vita di una coppia che nell'amore e nel passar degli anni si trasforma diventando un bene profondo unito alle paure di ammalarsi quando i sensi tutti si fanno meno ma quando il bene che due anime si vogliono accompagna, tutto diventa leggero mano nella mano l'amore prevale alla paura d'invecchiare e all'approssimarsi all'ultima stazione.»
Maria Luisa Bandiera

«Poetar d'amore se non accompagnato da altro non credo che sia sufficiente per narrare d'amore. Anche uno sguardo, un gesto può parlarne, a volte anche il silenzio ne parla egregiamente e questo il poeta credo lo sappia. Comunque è molto interessante e piacevole leggere questi versi che condivido e apprezzo molto e mi complimento.»
Ela Gentile

«penso che parlar d'amore non sia semplice, bisogna vedere con gli occhi sinceri dell'amore stesso.
plauso al tuo verseggiare, poeta. E' sempre un piacere leggerti!»
Marinella Fois

«L'amore vero ha più bisogno di silenzi che di parole... A cosa serve riempirsi la bocca con la parola AMORE se poi non si è capaci di fare nulla per la persona amata? Non serve a niente perché un fatto concreto vale molto di più di mille parole. Il Poeta ci fa riflettere sempre...»
Sara Acireale

«Per scrivere poesie d'amore non basta la capacità o l'estro, ma sono molto importanti le esperienze personali e di che natura sono... ritengo, comunque, che è necessario trovare un equilibrio tra sdolcinature e banalità ...spesso però per molti la Musa ispiratrice è proprio quell'amore che vorremmo e che abbiamo avuto, ma che è andato perduto .Sempre ammirazione per il bravo Poeta che con generosità e schiettezza apre a noi lettori la sua anima ...il mio plauso!»
Anna Di Principe

«A mio modesto parere e per la mia personale esperienza,
sono più i gesti che le parole in amore a fare grande il sentimento ...
In questa particolare e da me apprezzata poesia, vi è il verso:
Nella gioia, nel dolore prevalgono gli occhi ... ecc
Sì perché è qui che chi davvero sa amare compie l'atto più immenso,
tacere e accogliere ... in quel silenzio di sguardi che si fa nido, nutrimento e evoluzione.»
Patrizia Ensoli

   «Non è facile parlar d'amore ma questa poesia ne parla! L'amore ha numerose sfumature e manifestazioni. Bravo, grande elogio»
Franca Mugittu

«Un testo particolare e sorprendente che cattura... difficile parlare dell'amore, in realtà dovrebbe essere facile, ma poi non lo è mai. Grande prova.»
Pagu

«armonioso e quasi magica questa tua... pensieri che si sentono vibrare nel tempo e col tempo. bella»
Rosita Bottigliero

«Si può anche non scrivere d'amore e sentirlo, viverlo.
L'amore non appartiene solo ai poeti ma a chiunque e capace
d'amore con umiltà.
L'amore vive, nel silenzio, e oltre il tempo.
Il mio elogio»
Eolo

«Secondo il mio modesto parere già questa Poesia è una poesia d'amore... l'amore è poesia dentro gli sguardi ed in ogni singolo abbraccio... nelle speranze e nelle paure... l'amore che vorresti verseggiare vive già nel tuo quotidiano ... rime e strofe sono tutti presenti dentro il respiro che si condivide con la persona amata... non sempre si sente la necessità di scrivere sensazioni sull'amore perché non è necessario quando chi si ama è la nostra Poesia più bella... e se siamo soli possiamo solo inventare ciò che il nostro cuore veramente desidera... questo è il mio parere e non cambia... bel testo... originale e ben scritto»
Giacomo Scimonelli

«Non è vero caro Luciano, poetare d'amore è un sentimento che tutti abbiamo. C'è chi lo esprime in frasi scritte, chi invece a parole. Nessuno è esente da questo sentimento.»
Donato Leo

«non tutti siamo capaci a parlare o a poetare d'amore quel che conta sono sguardi azioni gesti... mettere su carta un sentimento tanto grande non è facile capisco il bravo poeta
ed elogio questa opera molto apprezzata»
carla composto


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Luciano Capaldo ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 14 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Rughe (30/07/15)

L'ultima poesia pubblicata:
 Empatia (06/06/17)

Una proposta:
 A poetar d’amore (19/04/17)

La poesia più letta:
 Quello che sei per me (11/08/15, 2998 letture)

  


Luciano Capaldo

Luciano Capaldo

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Luciano Capaldo Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info