Poesie scelte da Scrivere.info

La gazza ladra

Antonella Garzonio

Amore

Solo con te
su spume di sogni
parole di luce implodono,
evanescenti figure
sull’onda del cuore.

In uno sfarfallio di fiocchi
fiori di neve
germogliano a nuova vita
accarezzando visioni di mondi lontani.

Nella mia sottana
di fiori campestri
fili d’argento ed asole d’oro
incontro all’inverno ti tendo le mani
in un cielo di pieno stelle.

Sul ramo della solitudine
infreddolita
gracchia una gazza ladra
nel silenzio che le abita il cuore.

Antonella Garzonio | Poesia pubblicata il 03/02/17 | 1350 letture| 4 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Antonella GarzonioPrecedente di Antonella Garzonio >>
 

Nota dell'autore:

«’Tieni stretto chi ti fa stare bene, perché oggi di persone speciali ce ne sono davvero poche’
dal web
»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


4 commenti a questa poesia:
«Tendere le mani in attesa che l'amore diventi reale carezza sulla pelle... come una gazza solitaria che ruba il luccichìo delle cose per farsi luce... il silenzio di un cuore innamorato può attendere per brillare assieme alla persona amata, sotto le stelle.»
Rosanna Peruzzi

«Struggente nella delicata atmosfera tra solitudine, rimpianto e speranza, si snoda la lirica dalle metafore delicate che trascendono nella solitudine della gazza ladra tra il gelo.»
Antonella Modaffari Bartoli

   «Dedica dal sapore antico per un amore fermato per sempre
negli occhi e nello sguardo, il sentire profondamente
la persona amata che riesce a lenire le ferite d'amore e le sofferenze.
In un testo di grande impatto visivo, trascende l'Immagine struggente
della gazza ladra metafora della nostalgia e del rimpianto.
Un inchino poetessa. !»
Eolo

«Un paesaggio candido, ovattato dalla neve, fa da sfondo a questa poesia che mette in contrasto l'aver accanto qualcuno di importante e restarne senza (gazza solitaria)...
Con immagini chiare si esalta questo semplice concetto... che a volte per abitudine di avere attorno le persone care si dimentica come fosse scontato.»
zani carlo


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Antonella Garzonio ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 15 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Malinconia (07/08/14)

L'ultima poesia pubblicata:
 Tattoo (29/01/18)

Una proposta:
 L’estate dei fiori recisi (01/08/16)

La poesia più letta:
 In un’altra vita (14/02/15, 3196 letture)

  


Antonella Garzonio

Antonella Garzonio

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Antonella Garzonio Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info