Poesie scelte da Scrivere.info

Ed il sole sta a guardare

Cinzia Gargiulo

Natura

Eppur sorge il sole
danzando con riflessi dorati
sulle bolle di sapone
della distesa azzurra.

L’antica nenia dell’onda
consola il pescatore
restio ad arrendersi
tirando in barca reti vuote.

E soffia il vento
sulle pendici dei monti
baciando foglie
d’un bosco franato.

E ancor sul far della sera
si tinge di vermiglio il cielo
seppur la tela
sia sporca di fumi.

E Madre Terra malata
non smette di cullare
quei figli ingrati
a cui dona frutti di vita.

Eppur sorge il sole...

Cinzia Gargiulo | Poesia pubblicata il 08/10/16 | 1535 letture| 5 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Cinzia GargiuloPrecedente di Cinzia Gargiulo >>
 

Nota dell'autore:

«Poesia classificata al 2° posto al Premio Scrivere 2016 (Roma, 1 Ottobre 2016)
Categoria 3 “La Terra, culla della vita” (Natura)
»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

5 commenti a questa poesia:
«Una profonda riflessione su Madre Natura che, nonostante l’uomo quotidianamente mette in pericolo i suoi equilibri innati, continua ad essere benevola ed a regalarci doni stupendi come la visione del sorgere del sole. Molto apprezzata per contenuto profondo pur nella sua triste veridicità e suggestiva la forma.»
Paola Vigilante

«"Eppure il sole sorge ancora".
Questo astro splendente sorge ancora, nonostante tutto il male che l'uomo ha fatto all'ambiente, nonostante il degrado e l'incuria egoistica degli umani. La terra, generosamente, continua a elargire i suoi frutti ma... fino a quando? Se l'uomo non rinsavisce tutto questo non sarà per sempre, la terra s'incomincia a ribellare e l'uomo (stupidamente) sta decretando la fine della razza umana. Una pubblicazione da apprezzare...»
Sara Acireale

«sorge il sole e sorge sempre la speranza di poter godere e bearsi della natura in tutte le sue naturali manifestazioni. in questa poesia l'autrice rende omaggio alla natura.»
Francesco Rossi

   «continua a sorgere il sole su di noi figli ingrati, continua a volerci bene Madre Terra nonostante la nostra negligenza nei suoi confronti ...opera pregevole versi belli ed sentiti, molto apprezzata e meritevole del premio...
elgio sincero»
carla composto

«Nonostante l'essere umano continui in maniera insensata e ingiustificabile a mancare di rispetto al mondo, Madre Terra continua a regalare frutti di vita... il sole splende ed irradia acque sporche che iniziano a lasciare vuote le reti dei pescatori... il cielo a sera viene avvolto da fumi assassini... Non meritiamo la carezza della Terra ma lei continua ad essere benevole ...da figli ingrati non riusciamo a ringraziarla e continuiamo ad infierire contro di lei... versi sentiti e condivisi...»
Giacomo Scimonelli


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Cinzia Gargiulo ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 26 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Polvere di stelle (14/10/10)

L'ultima poesia pubblicata:
 Il tempo dell’amore (06/03/18)

Una proposta:
 Numeri in fumo (28/01/18)

La poesia più letta:
 Polvere di stelle (14/10/10, 9065 letture)

  


Cinzia Gargiulo

Cinzia Gargiulo

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Cinzia Gargiulo Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info