Poesie scelte da Scrivere.info

"Di queste notti morte"

Stefano Canepa

Introspezione

Risparmio i respiri
sotto la coltre delle spine
non c’è spazio
per le nuvole vuote

Volevo il mare delle ombre
ma forse qualcosa
mi ha portato via
prima delle ultime sere

Veli di nostalgia
e quelle parole sussurrate
non hanno vergogna
per il vento negato

Desideravo la folla
ma ora non ho più forza
per conservare la polvere
fra una stella e l’altra

Di queste notti morte.

Stefano Canepa | Poesia pubblicata il 22/09/16 | 770 letture| 1 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Stefano CanepaPrecedente di Stefano Canepa >>
 

Nota dell'autore:

«Immagine: self portrait by Noell Oszvald»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


1 commenti a questa poesia:
«Molto bella anche se mi ha lasciato una velata polvere di tristezza! Stupendo il finale . I miei complimenti all'autore!»
picciro

  
Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Stefano Canepa ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 56 poesie

La prima poesia pubblicata:
 "Dimenticami pure" (16/06/11)

L'ultima poesia pubblicata:
 "Lacrime di perla" (06/10/17)

Una proposta:
 "Finirò all’inferno" (16/02/17)

La poesia più letta:
 "Dimenticami pure" (16/06/11, 6857 letture)

  


Stefano Canepa

Stefano Canepa

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Stefano Canepa Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2017 Scrivere.info