Poesie scelte da Scrivere.info

Immobile e passiva

Rosanna Peruzzi

Introspezione

Ero immobile e passiva
tutto correva
davanti agli occhi

muta e spenta
in frattaglie la mente
su pavimento lugubre
che non calpestavo

per non sporcarmi
della viscida consistenza
di cervello sezionato

tremavo nella paura
ero sgretolata parvenza
a piedi nudi su spilli di cristallo

nell’angolo tetro
delle incomprensioni
in rassegnazione mistica

ho smesso di scrivere
per non annoiare il mondo
o forse perché temevo il respiro

avrei avuto troppo da dire
e nulla che potesse contenere
qualche frammento di luce

ho smesso di scrivere
per non leggere in me l’oscurità
mentre il trapasso dell’anima
calava rapido dentro le arterie

soffocando lo sguardo
vomitavo sogni
mai ingeriti

Rosanna Peruzzi | Poesia pubblicata il 04/09/16 | 417 letture| 3 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Rosanna PeruzziPrecedente di Rosanna Peruzzi >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


3 commenti a questa poesia:
«Vomitare sogni mai ingeriti. Uno stato d'animo che ha segnato un passato adesso lontano. Un passato che aveva quasi annientato un'anima di donna sensibile e poco incline ai compromessi. La vita alcune volte ci obbliga ad accettare la prepotenza umana di chi, nonostante ci vive accanto, non accetta ciò che veramente siamo. Apparenze e incomprensioni per un cuore che decise di non scrivere più per non leggere dentro il proprio Io l'oscurità che oramai regnava sovrana. Non scrivere più anche perché tra tanto dolore e solitudine non si intravedeva nemmeno un frammento di luce che potesse accendere una fiammella di speranza. Versi introspettivi che commuovono, tra similitudini e metafore originali e profonde.»
Giacomo Scimonelli

«Un palpitante e ricco mondo interiore fa sgorgare versi di un passato che ha segnato l'esistenza... neppure la poesia ha potuto cullare uno stato d'animo tormentato, dal momento che scrivere poteva proiettare solo oscurità. Da questi versi dalla profonda introspezione la brava e versatile Poetessa ci fa rivivere il suo percorso struggente e faticoso con le sue aspirazioni e sogni abbattuti... in questo caso la Poesia diventa attualmente per la Nostra Rosanna una voce grintosa e determinata capace di abbattere le barriere del passato.
Il mio elogio per le sollecitazioni emotive e per la caratura stilistica.»
Anna Di Principe

   «il passato in versi pieni di toccante emozione che fa di questa lirica una perla da conservare, complimenti»
Merlino


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Rosanna Peruzzi ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 20 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Due ali per volare (20/08/12)

L'ultima poesia pubblicata:
 Quando l’amore scorre nel sangue (11/01/18)

Una proposta:
 Soffio di vita (05/10/17)

La poesia più letta:
 Due ali per volare (20/08/12, 4812 letture)

  


Rosanna Peruzzi

Rosanna Peruzzi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha un blog…

Leggi il blog personale di questo autore!

Ha una biografia…

Rosanna Peruzzi Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info