Nuovi autori:

Archivio poesie:

Gli autori:

Poesie scelte da Scrivere.info

Due a caso

Rosetta Sacchi

Riflessioni

L’individuo è sveglio, è mezzanotte
la strada è vuota come la sua mente
potrebbe dipingere murales se solo...
avesse gli occhi... quegli occhi, intorno

La folla – mormora, blasfema - a cosa servono
gli occhi, si domanda... ha mille perle la notte
per stupire e una luna irriverente - enigma -
sulla notte – nero drappo che pesa... sopra il capo -

L’individuo – non dorme- un vento gelido mugghia,
“torna a chiovere, schiove” e non è Primavera...
questo tempo d’agosto le stagioni confonde
e i pensieri sono ombre che accarezzano i muri

La folla- eccitata- per le strade ora danza, canta
e stona, s’annoia e grida, forse teme il silenzio
- morte o solo trapasso -
non ha più desideri ma voglie malsane
e stolte illusioni – ragnatele create a regola d’arte -

L’individuo cala sulla strada il sipario
chiude gli occhi - non dorme- ma sogna
-sogna tutta la notte - anche in piedi lui sogna
e forse sorride...
La folla corre impazzita non ha approdi e partenze...
arranca in salita - dorme in piedi- e non sogna
l’individuo vola – scuote il cielo – e sogna
la folla ora è ferma – la terra trema – lei dorme

Rosetta Sacchi | Poesia pubblicata il 22/08/16 | 804 letture

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Rosetta SacchiPrecedente di Rosetta Sacchi >>
 

Nota dell'autore:

«Il verso in corsivo: “ torna a chiòvere, schiove…” è tratto dalla poesia di Salvatore Di Giacomo: " Marzo", che nei primi quattro versi recita:
“Marzo: nu poco chiove
e n’ato ppoco stracqua
torna a chiovere, schiove,
ride ‘o sole cu ll’acqua.”…...
...Perché si possa meglio comprendere questo tempo “capriccioso” in agosto che è più una caratteristica della stagione primaverile
»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Rosetta Sacchi ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 35 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Taci (06/07/11)

L'ultima poesia pubblicata:
 Vi sono posti (20/06/17)

Una proposta:
 Ieri (24/05/17)

La poesia più letta:
 Questo silenzio (14/07/11, 5896 letture)

  


Rosetta Sacchi

Rosetta Sacchi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Rosetta Sacchi Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2017 Scrivere.info