Poesie scelte da Scrivere.info

Fatua illusione

Rosanna Peruzzi

Introspezione

Tramortisco il tempo

una bottigliata
tra il quarto d’ora
e la mezz’ora

fuggo a gambe levate

per non fare i conti
con i fili d’argento
intrusi che si inbucano
senza invito scritto
tra i ricci in abito scuro

arrivo al capolinea
con giovinezza che si dilegua
non più complice

alzo le mani
alla fatua illusione
di ingannare i giorni

che sulla fronte passano
come un treno
ad alta velocità

Rosanna Peruzzi | Poesia pubblicata il 18/08/16 | 1197 letture| 3 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Rosanna PeruzziPrecedente di Rosanna Peruzzi >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


3 commenti a questa poesia:
«Il voler dare la giusta misura alla rincorsa nella vita
come nell amore in un tempo che fluisce amaro.
Testo introspettivo intenso e profondo.»
Eolo

«Il tempo avanza e non è possibile fermarlo... in questa intensa introspezione la paura del tempo che ci cambia fisicamente è palese... poter tramortire il tempo e scappare è pura utopia, una vana illusione... rendersi conto della giovinezza che non vive più nella nostra quotidianità,dei primi capelli bianchi e del primo accenno di ruga che ci sfiora la fronte... rendersi conto dell'età che avanza e non poter fare assolutamente nulla per fermarla... versi profondi e sentiti di un sentire condiviso...
Il tempo potrà cambiare o modellare il nostro aspetto fisico ma non potrà mai intaccare ciò che sentiamo nell'animo e ciò che veramente siamo... sensibilità,emozioni e sensazioni non invecchieranno mai... cuore e anima resteranno sempre giovani...»
Giacomo Scimonelli

   «Superlativa introspezione, un resoconto di se stessi alla propria anima, aspettando la speranza di una pioggia fine e sottile che lavi i rami del tempo dalla polvere che oscura sogni da vivere ancora. E tutto intorno è avvolto da quel mantello di silenzio, le ombre diventano respiro senza suono ed i pensieri si possono vedere nel loro passare, un volto, un riflesso, un inseme di domande, l'attesa di un profumo, in quell'aria tutta così irreale e malinconica, e aspettare un qualcosa senza sapere da quale strada possa arrivare. Momenti pieni di malinconia, resoconti di vita, ricordi lontani “fatue illusioni” di ingannare il tempo che ti arrivano troppo veloci, giusto il tempo di vederle svanire e che ti chiedono risposte che non si hanno.»
Antonio Biancolillo


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Rosanna Peruzzi ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 19 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Due ali per volare (20/08/12)

L'ultima poesia pubblicata:
 Soffio di vita (05/10/17)

Una proposta:
 Macerie di stelle (17/09/16)

La poesia più letta:
 Due ali per volare (20/08/12, 4719 letture)

  


Rosanna Peruzzi

Rosanna Peruzzi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha un blog…

Leggi il blog personale di questo autore!

Ha una biografia…

Rosanna Peruzzi Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2017 Scrivere.info