Poesie scelte da Scrivere.info

Sguardo lontano

Andrea ’Vivapenna’ Rinaldi

Morte

Siedo.
Contemplo questo intorno,
e le mie percezioni ch’esso move;
nell’ignoto odo suoni,
e come sopra,
tra invisibili esistenze,
vedo forze danzare
e allor mostrare
innumerevoli strutture; poi
in alto guardo, nel cielo,
cotanto incanto seguo
dagli occhi miei basiti,
così solerti
fra le vibranti stelle paglierine,
assai lontane e più vicine,
nel buio più oscuro,
scruto a fondo e ancora osservo,
estasiato, rimiro e ben rifletto
sull’incalzante aspetto, finché sento,
che tutto sembra quieto,
ancor men che indifferente,
fuor che l’ambiguo senno
di quest’io ramingo,
che m’appartiene, volente o nolente,
in me presente,
ardente ed evanescente,
come il tutto che vien plasmato.

D’un tratto... una carezza;
e le pupille velo,
quando il lieve sospiro dell’aere,
dolcemente mi desta
dal torpore del tempo;
le gote alte sfiora;
orbè rimembra
dal durevole sussurro,
ch’entro me un infinito mai sazio
d’arcana conoscenza, si protrae.
Potrò mai colmar
quel che fine non ha?

Corro.
Un incessante e solenne cadere,
giunge improvviso,
ma sentito, annunziato
da incombenti nubi lontane,
che vidi ahimè sospinte,
quando fui destato;
spaura e mi coglie;
è ormai tardi;
vado, m’affretto,
in un lampo lascio ogni pensiero,
poi che il rovescio intride
le membra mie,
perfino alla mente
che al baleno,
non più turbata è dalle idee
che sempre l’han compagnata:
or non bramo di saper
quale fatto mi volle
poc’anzi seduto;
non penso alla solitudine
o al dolore;
non temo d’obliare
i volti dell’amore
(dell’amore avuto e anche dato),
né di essere scordato,
e di madida pena non tremo,
nemmen per chi già non pensa.

Corro, e vivo
l’unica distrazione d’una vita.

Andrea ’Vivapenna’ Rinaldi | Poesia pubblicata il 06/08/16 | 992 letture

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Andrea ’Vivapenna’ Rinaldi >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 

Andrea ’Vivapenna’ Rinaldi

Andrea ’Vivapenna’ Rinaldi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Andrea ’Vivapenna’ Rinaldi Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info