Poesie scelte da Scrivere.info

Vorrei... ma non posso

Giacomo Scimonelli

Introspezione

Occhi lacerati
da pungenti stille
s'arrendono

affannarsi stanca
la pazienza cede

cerco un semplice nido
senza spine...

s'allontana la speranza

affranto e confuso
abbasso lo sguardo

nulla ha senso
nemmeno il sospiro comprende

il mondo fuori
vive

di silenzio mi ricopro...

Giacomo Scimonelli | Poesia pubblicata il 16/06/16 | 2063 letture| 16 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Giacomo ScimonelliPrecedente di Giacomo Scimonelli >>
 

Nota dell'autore:

«Quando la malinconia ci sorprende è impossibile fermarla. Inizia a scavare dentro e una sensazione terribile avvolge l'anima. Si vorrebbero evitare i brutti pensieri che fanno male, ma non è possibile. Non penso di essere pazzo con questi discorsi, ma sentivo l'esigenza di condividere un momento particolare che quando arriva, brucia. So bene che ci sono problemi più seri, persone che soffrono e muoiono ogni giorno e quindi devo ritenermi fortunato, ma uno sfogo alcune volte è necessario.»

 

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.


16 commenti a questa poesia:
«versi che arrivano in fondo all'anima e descrivono sensazioni che conosco e condivido . Molto ben costruita e d'effetto. Complimenti»
Anna Maria Feliciotto

«Una leale sincera e condivisa introspezione propone questa pregevole lirica. Descrivere la malinconia dovuta a molti fattori tra cui l'indifferenza, lo stress e altro, che la vita odierna impone è segno di profonda valutazione del proprio stato d'animo e di abilità di espressione. Complimenti!»
Giovanni Ghione

«la malinconia che la sera ci sorprende e ci attanaglia l'animo ci porta sovente a porci domande e a farci una introspezione accurata ma talvolta è un circolo chiuso, .è un malessere dell'anima e, parlarne ci aiuta .sf. un piacere leggerti...»
emiliapoesie39

«<> Una lirica che mi ha preso il cuore, che mi porta tra le ferite di ricordi che piangono il mare. Gran bel lavoro, apprezzato per la sua delicatezza e per un'aria nostalgica che m'è dolce, grazie»
Merlino

«Il mondo vive nell'indifferenza, i ritmi serrati, le corse frenetiche ci portano a non pensare alla caducità della vita, al nulla, in una malinconia che avvolge come un mantello d'ombra. Il mio elogio.»
Antonella G

«Un pensiero affranto da piccole illusioni... sentono la bellezza del cuore trasformarsi in poesia. Bella.»
Rosita Bottigliero

«Un sentimento che non si può mascherare, si insinua nello spirito e non è possibile scacciarlo o almeno mai completamente. Una lirica sincera, aperta, spontanea, che mette a nudo una fragilità che io amo non si nasconda mai, perché mostrare le proprie debolezze paure e malinconie è un punto di forza... Apprezzata»
Sabyr

«Attimi pungenti di profonda malinconia, dai quali sembri impossibile districarsi, e trovare
gioiose via del pensiero in cui rivivere attimi di sollievo
Poesia piaciutissima»
Silvia De Angelis

   «Con un'ottima capacità espressiva ed uno scavo interiore il bravo Poeta scioglie il suo cuore per esprimere con un flusso di emozioni intimi momenti laceranti... Con una chiusa straordinaria eleva spiritualmente l'anima...
Lirica che cattura per l'intensità emotiva e dal forte significato. Molto apprezzata la spontaneità dei pensieri ed il ricco mondo interiore dell'Autore... chapeau!»
Anna Di Principe

«...di silenzio mi ricopro...
è un silenzio che però dovrebbe scuotere ogni coscienza,
per comprendere e poter superare i momenti di scoramento
e di buio che certamente non mancano nella nostra
esistenza e nella nostra vita di ogni giorno.
Versi di grande intensità ed emozione, a cui il bravo Autore
ha abituato il lettore.»
Alberto De Matteis

«bella lirica dove il poeta con schietta e leale esposizione rende molto comprensibile un male che attanaglia tante anime,
plauso a Scimonelli,
piaciuta tanto»
Pino Gaudino

«Si, è necessario uno sfogo altrimenti si rischia di scoppiare. La nostra società è veramente indifferente, non capisce i problemi dell'anima. È brutto sentirsi rispondere " Dai, ci sono problemi più importanti"... Anche il problema che sta vivendo la persona avvolta dalla nebbia della malinconia è importante, tutti i problemi lo sono per chi li vive sulla propria pelle. Apprezzo per l'espressività e per il tono sincero»
Sara Acireale

«uno dei mali peggiori... la malinconia sentirsi solo tra tante persone ...c'è tanta gente che viene colta da questo stato d'animo ma non lo ammette ... bisogna parlarne aprirsi condividere... bella lirica che tocca molti di noi scritta con la solita maestria del valente poeta elogio»
carla composto

«Il titolo dice già molto... "vorrei, ma non posso"... vorrei trovare quello mi manca, che porti tranquillità al mio vivere ma non posso... vorrei, dovrei, potrei, condizionali che condizionano le scelte ed il pensiero e l'anima si trovano soli nel silenzio e solitudine. Ci sono anche questi momenti. Versi ben stilati e profondi»
Rosanna Peruzzi

«Un nido senza spine che, a volte, è difficile da trovare. Una introspezione onesta e sincera che sento e condivido e penso che scrivere per sfogarsi sia la miglior cura. Una poesia che fa tanto pensare, ben scritta e, a tratti, disarmante. Un bel lavoro.»
Pagu

«E' naturale uno sfogo in quei momenti di malinconia che, improvvisi, assalgono ed è spontaneo mettere su carta quel che ti abita l'anima in quel momento. Comprendo benissimo perché capita anche a me. Condivido e apprezzo la sincerità nel raccontarsi che poi sfocia nel silenzio ... che salva. Complimenti all'autore.»
Ela Gentile


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Giacomo Scimonelli ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 19 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Per sempre grazie (06/02/11)

L'ultima poesia pubblicata:
 Pinseri supra pinseri (06/02/18)

Una proposta:
 Senso di colpa (23/01/18)

La poesia più letta:
 Piacere reciproco (27/04/12, 8008 letture)

  


Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Giacomo Scimonelli Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info