Poesie scelte da Scrivere.info

I tuoi respiri

Patrizia Cosenza

Amore

Smaniavo di raccogliere i tuoi respiri
tra le mie mani per farne ossigeno nel
mio cuore

Ho lasciato passare
i giorni gli anni
poi ancora stagioni,

il freddo entrava nelle mie ossa
poi tu all’improvviso, non ti aspettavo
era tutto chiuso dentro un sogno

inconsapevolezze abortite
nel mare della dimenticanza
nell'oceano della solitudine

e ancor mi agito di te e del tuo calore
delle tue mani fra le mie.

Patrizia Cosenza | Poesia pubblicata il 25/05/16 | 1313 letture| 5 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Patrizia CosenzaPrecedente di Patrizia Cosenza >>
 

Nota dell'autore:

«Ci sono ricordi intrappolati nel nostro cuore che mai finiscono anche dopo la morte
Tutto resta nulla si cancella
»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

5 commenti a questa poesia:
«immagini che indicano la via per una riflessione toccante che nel 'tepore' di questi versi ci accompagna, complimenti»
Merlino

«Un amore che supera le barriere dello spazio e del tempo... Un cercarsi nei pensieri... quasi come un invito a continuare a sognare... oltre le distanze... sotto un cielo infinito... testimone di una favola che ormai ha vissuto i suoi giorni... ma che ritorna tra i respiri dei giorni...
Molto apprezzata...»
Antonio Biancolillo

«pensieri emozioni che ritornano che non si cancellano... immagini molto belle descritte in dovizia di particolari il mio elogio poetessa»
carla composto

   «Tutto resta nulla si cancella. La nota della poetessa è quantomai eloquente. tra le pieghe e le cuciture del nostro cuore s'insediano ricordi memorie che spesso riaffiorano in una fugace evanescnza che lascia quel vuoto e quella inquietudine così amabilmente descritta dall'autrice con versi pregiati ed immagini davvero tangibili. Bella.»
Luciano Capaldo

«Una poesia dell'amore vero... senza compromessi e senza quartiere... scritta molto bene e vissuta... si sente in ogni strofa
la sofferenza per quello che creduto infinito si è rivelato delusione e forse rimpianto.»
zani carlo


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Patrizia Cosenza ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 10 poesie

La prima poesia pubblicata:
 A testa china (28/10/14)

L'ultima poesia pubblicata:
 Questione d’abitudine (31/05/17)

Una proposta:
 C’è una speranza (29/03/17)

La poesia più letta:
 Echi di respiri (19/09/16, 2054 letture)

  


Patrizia Cosenza

Patrizia Cosenza

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Patrizia Cosenza Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info