Poesie scelte da Scrivere.info

Sicilia

Ventola raffaele

Dialettali

Vestene ‘e rrezze ‘o mare
addò ‘a lava nun coce, e porta ‘a croce...

uocchie curvine e stanche,
pe’ chi, pochi pparole dice tanto,
faciteme senti’ ‘sta vocia vosta
addò sta 'o sole ‘a vita nun è apposta.

Addore d’ ‘e limune, e chi se lava ‘e mmane,
e chesta litania, terra luntana,
‘a rena nera è peggio ‘e ‘nu destine
ma nun sculore ‘o gialle d’ ‘e ciardine.

Carezza doce e voce ‘e marzapane
pella abbruciata ‘e chi guaragna ‘o ppane,
‘o ssale sape ‘e mare ma nun sazia...
cape acalate, pe’ nun vedè cchiù ‘o strazio.

Sicilia miezz ‘o nniente ‘e cavallune...

Sicilia, terra mia... terra ‘e nisciune.

Ventola raffaele | Poesia pubblicata il 01/02/16 | 1439 letture| 8 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Ventola raffaelePrecedente di Ventola raffaele >>
 

Nota dell'autore:

«Poesia classificata al 1° posto- Premio scrivere Bagheria 2016.»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


8 commenti a questa poesia:
«Un omaggio alla bellissima Sicilia esaltato dalla musicalità del dialetto Napoletano, un connubio perfetto che non poteva non suscitare forti emozioni.
Lirica molto apprezzata per le immagini suggestive e per la forma.»
Cinzia Gargiulo

«Versi scelti in cui confluiscono immagini, suoni, profumi che disegnano un luogo fisico e quello dell'anima... felicissimo connubio fra il vernacolo partenopeo così intenso e musicale e la bellezza faticosa e faticata della Sicilia, due terre che erano una sola, troppo spesso additate da chi certamente ne ignora storia e bellezza.
Premio meritatissimo»
nemesiel

«Una dedica alla propria terra nasce dal cuore, dal legame che lo unisce alle proprie origini di cui andar fieri, un omaggio bellissimo in dialetto che suona come una canzone dell'anima.»
daniela dessì

«Bellissima lirica, molto apprezzato e gradito questo inno alla Sicilia; versi che toccano il cuore. Complimenti e bravo al vincitore.»


   «L'Autore ha saputo imbrigliarci nelle emozioni dei suoi versi... ha trattato e dipinto con la sua lingua... le immagini di emozioni che sa dare questa splendida terra di Sicilia... un canto da cui si riuscono a percepire odori e destino di questa preziosa terra abbracciata dal suo mare...
Molto apprezzata...»
Antonio Biancolillo

«Un dipinto di colori e profumi dell'amata Sicila, l'isola del sole e del mare che incanta ed emoziona...
Un'isola bruciata dal calore d'un vulcano che annerisce anche la sabbia...
Versi stupendi, scritti in un vernacolo che è di una dolcezza infinita!»
Melina Licata

«L'autore ha saputo dipingere meravigliosamente bene i colori, le voci e il calore della bellissima terra sicula. Piaciuta e apprezzata.»


«un bellissimo quadro ricco di profumi di odori ...un omaggio alla bella terra di sicilia... che tanto amo... versi bellissimi e sentiti il mio elogio»
carla composto


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Ventola raffaele ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 25 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Iperbole (22/12/13)

L'ultima poesia pubblicata:
 Mi hai detto del cielo (17/10/17)

Una proposta:
 Per te! (09/02/17)

La poesia più letta:
 Parlami ancora d'amore (07/01/15, 3508 letture)

  


Ventola raffaele

Ventola raffaele

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Ventola raffaele Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2017 Scrivere.info