Poesie scelte da Scrivere.info

Se ben osservi

Cristiano De Marchi

Riflessioni

Se ben osservi laggiù
dove finisce il mondo,
capirai gli istanti
vedrai a riposo mille sogni infranti.

Sdraiati, inermi su chine ardite
rivolti al cielo povero di luce.

Si... se ben osservi laggiù
ove il mondo tace,
nulla partirà verso mete ignote
ma tornerà per morir di pace.

Cristiano De Marchi | Poesia pubblicata il 28/01/16 | 1161 letture| 8 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Cristiano De MarchiPrecedente di Cristiano De Marchi >>
 

Nota dell'autore:

«..." se sei consapevole di esistere, allora esisti... per questo sei ancora qui..."
(Dal film - Al di là dei sogni - con Robin Williams - foto da web)
»

 

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

8 commenti a questa poesia:
«Di questa poesia si potrebbe dire: pochi ma buoni, intendo i versi. Un bel quadretto da leggere
e ricordare.»
Umberto De Vita

«La consapevolezza di esistere, di essere parte di qualcosa di grande che è la vita. Una poesia delicata e ispirata che apre a riflessioni ampie e profonde. Uno scritto da conservare come si fa con le cose belle. Complimenti.»
Pagu

«Molto bella una poesia ottimista e piena di serenità apre il cuore a nuove emozioni sospese nel mondo complimenti al poeta»
Patrizia Cosenza

«Riflessioni che lasciano il segno, versi di una tale profondità che fanno quasi male.
Ottima lirica, apprezzata.»
Ventola raffaele

   «Magnifica lirica che con pochi ma profondi versi ci parla dei sogni infranti. Verseggio luminoso e conciso con notevole impatto emotivo che arriva al lettore. Il mio elogio all’autore.»
Giuseppe Gallo

«Lirica di contenuti meditativi suo sogni che si devono mai lasciar andare... se si esiste... Complimenti»
Rosita Bottigliero

«Mai infrangere o permettere di infrangere i sogni,
se si vuole realizzare qualcosa di positivo nella vita.
Ne vale certamente la pena, se ben osserviamo
qual è la bellezza della vita.»
Alberto De Matteis

«Una poesia che fa riflettere attraendo il lettore nella magia dei versi, tale da farlo sentire protagonista di quell'attimo, in cui la mente in meditazione sposta lo sguardo sulla linea d'orizzonte, limite ove posano i sogni appassiti e quelli vivi che alimentano la forza di andare avanti per il resto della vita. Bellissima poesia condivido il meritato posto fra le rime scelte, plauso al bravo Poeta.»
Giovanni Chianese


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Cristiano De Marchi ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 22 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Il gioco dell'amore (29/04/12)

L'ultima poesia pubblicata:
 Viva l'dì (23/05/17)

Una proposta:
 Attenda il resto (03/04/17)

La poesia più letta:
 Il gioco dell'amore (29/04/12, 4248 letture)

  


Cristiano De Marchi

Cristiano De Marchi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Cristiano De Marchi Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2017 Scrivere.info