Nuovi autori:

Archivio poesie:

Gli autori:

Poesie scelte da Scrivere.info

Mi hai svegliato il sonno

Rita Stanzione

Amore

Mi hai svegliato il sonno
C’è un pendolo e batte le ore
piano: una bianca, una scura
un raggio penetrante poi le ciglia
nei rami attorcigliati, le vie delle linfe

La mano della notte s’è sfilata il guanto
Fa sbocciare l’ibisco della tua bocca
nei veli di parole
che avvolgono giunture
le muovono
sul ciglio di costellazioni

Qui è lo spazio, qui
viene meno il peso, in bilico
sulle coordinate delle emozioni
Nessuno ci ha avvisati della trappola
né della libertà di lasciarsi prendere

Rita Stanzione | Poesia pubblicata il 12/09/15 | 1549 letture| 6 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Rita StanzionePrecedente di Rita Stanzione >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

6 commenti a questa poesia:
«versi incantevoli che portano il pensiero su alte vette... per riprendere a vivere... sempre lircihe di spessore, i miei sinceri complimenti, come sempre»
carla composto

«la libertà di vivere la propria vita rivelata da versi affascinanti, come in tutte le tue composizioni. B r a v i s s i m a . Fogliolina d'oro meritata»
Stefano Drakul Canepa

«...la libertà di lasciarsi prendere... l'amore arriva silenziosamente e davvero risveglia un mondo che si era adagiato in abitudini... Versi affascinanti e profondi!»
rosanna gazzaniga

   «L’amore non è più una trappola se ci si lascia prendere liberamente. Quando accade non si avverte più alcun peso e come dice la poetessa si resta in bilico sulle emozioni.»
Rosetta Sacchi

«Versi di grande fascino, dove la mano della notte
ha fatto sbocciare l'ibisco in veli di parole,
l'emozione vi avvolge... in questa notte d'incanto.
Gradita molto!»
Doraforino

«Surreale libertà. Versi che incantano per la dolcezza e la leggiadria. L'immagine sembra fondersi nella poesia e l'accompagna verso per verso dando proprio quel senso di cui prima; libertà e amore. Graditissima è dire poco. Da rileggere spesso.»
Luciano Capaldo


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Rita Stanzione ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 71 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Ad occhi chiusi (20/01/10)

L'ultima poesia pubblicata:
 Tracce di voli (24/05/17)

Una proposta:
 Breccia (20/04/17)

La poesia più letta:
 Così ti voglio (08/03/10, 16574 letture)

  


Rita Stanzione

Rita Stanzione

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Rita Stanzione Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Festa delle Donne 2010
Autori Vari
Poesie per la Festa delle Donne. Il lato femminile della poesia
Pagine: 107 - Anno: 2010
ISBN:


Anime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere
Pagine: 132 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686061


Se tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 208 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686214




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2017 Scrivere.info