Poesie scelte da Scrivere.info

Ouverture d'amore

Angela Schembri

Erotismo

La stanza in penombra e noi,
tra qualche spruzzo di chiar di luna.
Sciolgo i capelli carezzati non sol da pallida luce,
sono seta preziosa e profumata sulla mia pelle
che tu scosti con pudore ed infinita dolcezza.

Soavi note di delicate carezze
e caldi brividi sul mio collo sensuale
che ti offro in una ouverture d'amore.

Le labbra già umide di voluttà
imprimono vogliosi baci sui nostri corpi.
Sento, avverto, il profumo dell'amore,
inebriata di te, lusingata dal tuo desio.

Il tuo viso tra luce ed oscurità cerca il mio turgido seno
come un dolce cuscino su cui posarsi,
è incantevole questo momento d'amore.

Carezze stuzzicano la schiena,
forti braccia circondano i miei fianchi.
Un leggero scorrer di dita si sofferma, s'inchina
innanzi all’intima essenza di donna.

E’ un intrigante intreccio di ruoli.
Sono io, ora, a cercar ovunque con bramosia,
ciò che più di te voglio e che ancora non conosco.

Desiderio e passione si fondono insieme
in questi attimi di reciproca espressione,
nel coinvolgente gioco di donare e ricevere.

Oh Dio Eros, scocca ancora fulminei dardi
sui nostri corpi abbracciati, distesi e nudi.
Danzano ora i fianchi al divino ritmo dell’amore.

Portami via, rapita, verso paradisi lontani,
fammi provare la sublime estasi dell'Eden.
M'abbandono a questa immensità,
fra fremiti di intenso piacere.

E’ dolce questo lento morir di te
che sei parte di me.

Angela Schembri | Poesia pubblicata il 04/05/15 | 3322 letture| 5 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Angela Schembri
 

Nota dell'autore:

«L'amore è divino.»

Cialis generico

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


5 commenti a questa poesia:
«Un ouverture d'amore dove tra luci ed ombre si consuma la passione. Sono movenze sensuali, un lento incedere di mani che danzano su fremiti e pelle che arde... fianchi ondeggiano a cullare il piacere che incendia la mente in quel gioco erotico dove i protagonisti si amano, si saziano, si vivono per morire l'uno dentro l'altro per... rinascere un'altra volta, nell'intreccio di corpi nudi che ancora si cercano nel desiderio che è respiro d'immenso nei giardini dell'Eden.»
Rosanna Peruzzi

«L'autrice ci offre una poesia erotica che non è né sdolcinata e né volgare, anzi. Ouverture d'amore che incanta il lettore, ricca di quella musica d'amore che si legge tutta d'un fiato. Un testo molto, molto apprezzato.»
Umberto De Vita

«un desiderio che dolcemente prende per mano il lettore... senza nessuna volgarità questi versi rendono l'idea di un erotismo Romantico e dolcissimo...»
Giacomo Scimonelli

   «La poesia scorre sul filo di versi di elevata poeticità, di incantevole musicalità e si legge tutto di un fiato. Al lettore capita di rivivere i propri intensi momenti ed attimi d'amore come se assistesse ad un film che lo ha visto protagonista. Mai vicende erotiche hanno trovato una così alta e sublime celebrazione poetica! Complimenti alla Autrice!»
Michelangelo La Rocca

«...Le note di questa Ouverture scolpiscono l'anima di chi sa amare e provocano l'invidia degli dèi...;»
romeo cantoni


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Angela Schembri ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 6 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Ouverture d'amore (04/05/15)

L'ultima poesia pubblicata:
 Luce d'amore (10/02/17)

Una proposta:
 Silenzi (07/11/15)

La poesia più letta:
 Ouverture d'amore (04/05/15, 3322 letture)

  


Angela Schembri

Angela Schembri

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Angela Schembri Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2017 Scrivere.info