Nuovi autori:

Archivio poesie:

Gli autori:

Poesie scelte da Scrivere.info

Sogni Tramati

carla composto

Introspezione

In filo d’ordito di terra bagnata coperta
di sogni finemente tramati, m’aggrada
ritrovar radici di tempi remoti.

Far riaffiorare ricami di vita, in tenui colori
rubati a fiori appena sbocciati, a spicchi
d’aurore da poco nate, sogni tramati riposti
nel cuore e mai assaporati.

Poterli abbracciare in lunghe dita d’eterno, dove
far traspirare ciò che resta dello scorrer del tempo.
Sogni tramati da carezzare, da respirare per poter
vivere e non morire!

carla composto | Poesia pubblicata il 01/03/15 | 1957 letture| 10 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di carla compostoPrecedente di carla composto >>
 

Nota dell'autore:

«immag web»

 

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

10 commenti a questa poesia:
«Metafora di vita e amore, sogni che si dipana nell anima
In una introspezione sentita. Brava.»
Eolo

«è l'anima che parla, rammentando di ieri ma con un pizzico di apertura, di respiro verso nuovi orizzonti, verso un domani che pur se incerto lascia sempre sperare!!»
Paola Galli

«I sogni sono stati da sempre un buon motivo per avere dentro il cuore quella speranza che spesso viene a mancare. Quella certezza che spesso va a cadere nei giorni oscuri, riducendo al minimo la voglia di esistere. Ecco allora che il cuore riesce a trovare la forza di affacciarsi ancora alla vita, in "quei sogni tramati", agognati, vissuti a occhi aperti, così che riaffiorano "ricami di vita" come scrive l'autrice, là dove senza paura si potranno abbracciare i ricordi di quel tempo che, inesorabilmente avanza senza pietà alcuna, per continuare a vivere, per ritrovare il sorriso di un sole che splende ancora.»
Rita Minniti

«Quanti sogni, quanti desideri nel riposto del cuore che vorrebbero essere colti ed assaporati.
L'autrice in questa sua profonda introspezione ci conduce nel segreto dell'essere con passo delicato ed un raffinato sentire ove ogni verso è un sospiro di vita.»


«Riaffora spesso nella poetica di Carla questa esigenza d'assaporare il tempo passato. Forse è un esigenza di renderlo ancora vivo in quanto particolarmente importante e utile alla costruzione del futuro.
Come sempre ottimo senso del ritmo il quale non fa mai male rimarcarlo.»
Massimiliano Moresco

   «E' bellissimo assaporar i delicati versi di questa poesia, appassionano e ti rapiscono.
La bravura della poetessa va oltre quel delicato interpretar dei sogni tramati da carezze, il resto è vivere. Grande abilità poetica!»
Cristiano De Marchi

«Tessuto prezioso questa nostra vita dove trama ed ordito sono accadimenti e sentimenti, trine di emozioni e soprattutto sogni che come un filo ci legano all'esistere e allo scorrere del tempo... Sogni da non abbandonare mai, a dispetto di quanto accade perché sono essi l'ossigeno dell'esistenza.
Elegante movenza di versi»
nemesiel

«Sono misteri che assorbono l'anima i ricordi mai assaporato che riescono a vivere anche nel limite del tempo rimasto. Versi molto suggestivi, rimescolando pensieri sempre veri e reali. Ottima lirica.»
Rosita Bottigliero

«Il passato, i ricordi, il tempo e le speranze che tali sono rimaste. Versi molti profondi, riflessioni che coinvolgono tutti e uno stile sicuro che raccoglie consensi e ampia le emozioni. Un altro momento da leggere e amare. Complimenti alla poetessa per il bel lavoro. Molto piaciuto.»
Pagu

«Così delicatamente tramata la tela della vita in questi versi sempre pregni ed immersi nel tempo che scorre... Un verseggiare semplice e forbito, basato su metafore delicate e gradevoli, ove si muovono sogni, ritornano radici del passato, riaffiorano quadretti di vita... Un passato che si modula di continuo col presente, rifluisce nel tempo e negli spazi infiniti e tuttora in continuo essere, da respirare, da carezzare: la nostra valente Autrice non pone mai fermi, materiali e temporali, al nostro divenire, a ciò che non siamo ancora stati, a ciò che vorremmo essere, ai nostri "sogni tramati da carezzare, da respirare per poter vivere e non morire"...
Maestosa lirica!»
Salvatore Masullo


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
carla composto ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 18 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Ali Di Farfalla (16/08/11)

L'ultima poesia pubblicata:
 Sono Io! (25/05/17)

Una proposta:
 A Mani Vuote (29/05/16)

La poesia più letta:
 Ali Di Farfalla (16/08/11, 6954 letture)

  


carla composto

carla composto

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

carla composto Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2017 Scrivere.info