Poesie scelte da Scrivere.info

Sagra del mandorlo

Maria Assunta Maglio

Bianchi fiori planano briosi,
danza eufonica creato delizia,
profumo di zagara inebria la via,
onirica visione respiri imprigiona.

Echeggio di pace refolo trasporta,
libra lieve all'orizzonte silente,
arcobaleno di mille colori,
accendon ruderi di luce e splendore.

Volteggiano gruppi giunti da lontano,
pulsano cuori colmi d’emozione,
sguardi stregati s’adagiano sul cielo d’amaranto,
onda sensuale sorride al paesaggio d’incanto.

Colonne ancestrali sfioran le nubi,
ombra ciclopica carezza verde valle,
mentre sensuale folclore,
perpetua nel tempo... concordia, amore.

Maria Assunta Maglio | Poesia pubblicata il 05/02/15 | 1684 letture| 5 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Maria Assunta MaglioPrecedente di Maria Assunta Maglio >>
 

Nota dell'autore:

«Folclore, canto e danza perpetua nei cuori concordia e amore.»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

5 commenti a questa poesia:
«Si riescono a sentire quegli odori di natura e storia nella splendida valle... speciali colori inondano gli sguardi ...e tutto ha quel sapore di festa... mandorli in fiore...
Molto apprezzata...»
Antonio Biancolillo

«Un evento quello della Sagra del mandorlo in fiore che incanta la platea...
Una moltitudine di gruppi etnici che come dice l'Autrice "Volteggiano da lontano/pulsano i cuori colmi d'emozioni" Balli e canti s'intonano nell'antica e suggestiva Vallle dei Templi dentro uno scenario quasi surreale... le pendici che circondano le Doriche Colonne sono ricoperte di alberi di mandorli fioriti e lungo i viali della bellissima Agrigento si festeggia la Concordia tra i popoli...
Versi che rispecchiano la realtà di questo evento... aaa»
Melina Licata

«Nella valle, miracolo della natura che si ripete all'ombra di vetuste colonne che trasudano storia e religiosità!»
Nunziata Mannino

   «Tutto risveglia la lirica nell'approssimare della festa del mandorlo in fiore, panorama speciale petali che inondano il prato di una bianca neve, il profumo inebriante di zagara, l'armonia della parola =pace" unisce i popoli nella civiltà, risana il mondo con i colori dell'arcobaleno, lo stringe in una mistica fratellanza, dove, l'essere e fratello, incanto che vive la parola nel regno dei dei, colonne che da secoli hanno sorretto tante civiltà e vivono maestosi al ricordo umano della vita. Bellissima lirica,»
Giovanni Licata

«La poetessa in questa poesia allieta il lettore con immagini che ella fissa in modo indelebile su di un foglio bianco.»
Francesco Rossi


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Maria Assunta Maglio ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 12 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Mamma (10/05/14)

L'ultima poesia pubblicata:
 T’aspettu sempri o luna (01/06/18)

Una proposta:
 A me terra (31/01/16)

La poesia più letta:
 Rosso porpora (31/08/14, 3436 letture)

  


Maria Assunta Maglio

Maria Assunta Maglio

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Maria Assunta Maglio Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info