Nuovi autori:

Archivio poesie:

Gli autori:

Poesie scelte da Scrivere.info

La Pazza Rivoluzione

zani carlo

Spiritualità

E furono illuminati al cielo immenso
che lasciò si ammirassero le stelle
infuocate sorelle nella notte della creazione...
esplorando madre terra
nascoste le meraviglie fin'allora
palesarono loro inchini
all'alba della nuova era
e veleggiando vasti oceani
sospinti dall'alito della misericordia
tornarono al luogo santo
dove tutto ebbe inizio
e quanto il piacere nella scoperta...

Si coricarono innocenti
accarezzati dal tiepido vento
ché per loro era sempre estate
prediletti che furono
del Divino Amore il fertile miracolo
e siccità nel giorno che si convinsero
di esser divenuti grandi
al cospetto del Creatore...

Ma se cerchiamo ancora
conforto nel suo Nome
siamo il prodigo figlio prediletto
ché 'l respiro immemore Suo di Padre
riluce nel perdono d'ogni originale
al tempo se fu nostro peccato
la pazza rivoluzione.

zani carlo | Poesia pubblicata il 30/01/15 | 1127 letture| 7 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di zani carloPrecedente di zani carlo >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

7 commenti a questa poesia:
«è sempre la stagione del calore quando si ricorda o sovviene ai pensieri una amara realtà prode e devastante di rivoluzione terrena o cosmica che essa sia. l'autore ben descrive i momenti che ci hanno reso fautori del destino crudele o benevolo d'inganno. plauso, infioccooo»
Matilde Marcuzzo

«La rivoluzione, qualcosa che riesca a far trionfare la Giustizia, quella vera dove gli uomini sono tutti eguali, oppure nella Fede divina dove il conforto lo trovi nel Regno dei Cieli, non lo so dove sta la parte giusta, so solo che molti cercano con la Fede di strumentalizzare per i propri scopi. Credo nella Madre Terra che tutto culla e consola con il perdono verso figli che non hanno pietà di lei... Vorrei un mondo migliore dove il posto serve per tutti nell'equità dei beni, mia utopistica rivoluzione...»
Annamaria Gennaioli

«versi densi di dolcezza per la madre terra che regala sempre attimi di vita...
molto apprezzata»
Rosita Bottigliero

«Una rivoluzione immensa... bellissima lirica che dona pace e dolcezza al lettore.»
Antonella Dadone

   «Un bellissimo canto alla nostra amata Madre Terra che accoglie i suoi figli col suo perdono. Lirica ben strutturata e molto apprezzata.»


«la nostra madre terra disprezzata massacrata e pur sempre sacra nella sua grande bellezza tra il cielo e il mare un giorno ci sarà una grande pace per tutti i popoli sulla terra ... lo spero ... grande il tuo stile come sempre»
Patrizia Cosenza

«Un canto d'amore alla nostra bistrattata terra che tanto ci regala, versi dolci e molto sentiti.
complimenti.»
Ventola raffaele


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
zani carlo ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 21 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Pace (23/07/14)

L'ultima poesia pubblicata:
 Il mistero del giorno (18/06/17)

Una proposta:
 La via mia (23/05/17)

La poesia più letta:
 Finalmente...è Vero Amore (27/09/14, 2249 letture)

  


zani carlo

zani carlo

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

zani carlo Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2017 Scrivere.info