Poesie scelte da Scrivere.info

Prati innocenti

Pagu

Uomini

Sui giovani prati innocenti
distendi la carne segnata,
troppo il dolore sofferto,
grido di una madre lontana.

Reo ti hanno reso d'irreale delitto,
l'astratta colpa di essere nato,
uomo senza parola o scelta
accusato di false idee e miti.

Forse eri ebreo impuro,
mezzo uomo, falsa donna,
inutile infante, vecchio superfluo
difettoso essere o nemico temuto.

Non c'era più sole né luna
o ampi spazi in cui volare,
sul baratro del fosso più nero
delle anime rubate alla terra.

Mi fermerò accanto al ricordo,
difenderò il nuovo percorso,
la pace e il riposo sia eterno
lontano dal tempo macchiato.

Amerò il tuo amore spezzato,
nel cuore rinchiudo lo sguardo
tante volte ammirato e sognato
nella forza e nera disperazione.

Accenderò il mondo di luce
in nome di purezza e candore
per troppo tempo umiliati e pestati
da un uomo che uomo non era.

Pagu | Poesia pubblicata il 26/01/15 | 2059 letture| 3 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di PaguPrecedente di Pagu >>
 

Nota dell'autore:

«(27 gennaio)
"Oh albero, albero mio,
accenditi per ogni uomo
che hai visto morire
per mano malvagia
e in nome dell'odio"
»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

3 commenti a questa poesia:
«Ciò che mi colpisce maggiormente di quetsa bella poesia è la ritmica e la musicalità che l'autore ha impresso ai versi. Ottimo e non scontato, il fatto che pur trattando un argomento "abusato", l'autore non si lascia pervadere dai soliti luoghi comuni poetici dell'argomento.»
Massimiliano Moresco

«Credere alla supremazia di una razza sulle altre è una delle più drammatiche e vergognose vicende della storia dell'umanità.Vicende che mettono l'uomo difronte al disgusto, eppure secondo me sarebbe semplice definire chi si macchia di tali crimini pazzo o malvagio, dietro questi gesti c'è sempre consapevolezza, ci sono interessi economici e culturali, c'è egoismo e desiderio di supremazia. Ottimo il tuo testo.»
Antonella G

   «Una triste condizione del mondo passato che travolge il cuore...
...bellissime immagini...»
Rosita Bottigliero


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Pagu ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 19 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Statua (29/03/14)

L'ultima poesia pubblicata:
 L’alba del fuori tempo (09/01/18)

Una proposta:
 Il calice e l’astrazione (22/08/16)

La poesia più letta:
 Astruso nutrimento (27/02/15, 2442 letture)

  


Pagu

Pagu

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Pagu Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info