Poesie scelte da Scrivere.info

Un sogno non muore

Sara Acireale

Sociale

A Palermo era primavera
con canti d’uccelli
e rose in fioritura...

Primavera:
colori e profumi di libertà...
Libertà dalla prepotenza
e dalla mafia... Era il sogno
di un uomo...

Senza tumulto in petto
con grande crudeltà,
trucidarono l’uomo
ma non svanì il sogno...

Smarrendo la giusta via
caduti sono nell’inganno
d’una malvagia idea.

Elevare non si possono
all’umana dignità
da cui si sono alienati...

Vano è ogni sforzo
per cancellare la memoria
del passato... Per coprire
il sacrificio umano
nella colpevole polvere.

È ancora vivo il sogno di un uomo

Sara Acireale | Poesia pubblicata il 07/05/13 | 4055 letture| 21 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Sara AcirealePrecedente di Sara Acireale >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


21 commenti a questa poesia:
«Un testo poetico di notevole caratura, che viene riproposto per omaggiare chi per far rispettare la legalità è rimasto vittima della criminalità organizzata. Sono eroi del nostro tempo ed icone, che sono d'insegnamento per i giovani, perché possano crescere con valori sani e lontani dal male.
La mia ammirazione per la valente Poetessa per lo spessore poetico e per la sensibilità, che sempre evidenzia nei suoi versi!»
Anna Di Principe

«Che dire, quando si arriva ad uccidere, togliere la vita perché l'illegale non abbia ostacoli, avevano provato con il fango, non riuscendo alla fine hanno trovato il modo eclatante di un dinamitardo scoppio dove son morte gente innocente, salvando quel marcio che ancora esiste e cambia aspetto si lustra e ripulisce. Speriamo che il sogno passi oltre e semini nelle mente di giovani quello che voleva dire, che la mafia è morte e la legalità nello Stato deve essere una semplice normale abitudine...»
Annamaria Gennaioli

«hanno sacrificato la vita per la legalità, difeso l'onestà nel loro agire. In questi versi la Poetessa ridà luce e ci ricorda, evocando il loro valore, che non dobbiamo dimenticare il loro impegno, continuare su quella strada per rendere l'Italia pulita, onesta, libera e giusta... Grazie all'Autrice per questi versi»
emmalisa lucchini

«Grande lirica dedicata ad un uomo straordinario. È davvero il sogno di tutti. Complimenti . Bellissima ed apprezzata .»
Vincenzo Strani

«Due grandi uomini, che non hanno ritenuto loro proprietà la vita ma l'hanno messa a disposizione dell'alto compito a cui erano stati chiamati e a cui hanno dato tutto di se stessi fino, appunto, alla vita. il sangue di questi martiri della giustizia brillerà sempre su quelle strade dove si compì il loro sacrificio, e nei cuori grati della gente semplice e onesta. testamento di speranza e di lotta contro questo cancro che corrode la civiltà e tutto ciò che tocca ...
BRAVA l'autrice, soprattutto nel mettere l'accento come una bella giornata di primavera, che incanta gli occhi, possa diventa un turpe scenario di sangue innocente sparso»
francesca maria soriani

«un grande uomo che bisogna ricordare... un uomo coraggioso dignitoso...
lirica stupenda da leggere e rileggere...»
carla composto

«Questa brava poetessa da sempre impegnata a battersi per il giusto sociale, non poteva e non è rimasta insensibile al cancro della Sicilia, sensibilissima poetessa a messo in questa poesia tutto il meglio di sé.»
Delinquente

«Versi stilati con il cuore che raccontano di una realtà mai dimenticata, mai superata dall'atrocità delle immagini che hanno toccato l'anima di tutti. Uomini che hanno dato la loro vita alla giustizia e caduti da eroi. Eroi che rimarranno sempre tali, anime che saranno di esempio certamente a chi continua a ricercarla quella verità messa troppo spesso a tacere. L'autrice ha saputo stilare con eleganza e profondità di pensiero... quello che il suo cuore le ha dettato su questa assurda tragedia, anima sensibile qual è, con una poesia pregna di significato e di forza evocativa.»
Rita Minniti

«Esistono uomini superiori per levatura morale e per coraggio. Guai se non ci fossero!
Essi sono il faro cui guardare perché possano nascere altri uomini che ne raccolgano l'eredità indipendentemente dal ruolo occupato nella società.
La primavera, simbolo di rinnovamento, rappresenta la voglia di cambiare, la voglia di libertà verso percorsi etici sempre più condivisi. L'importante è non dimenticare MAI.
Complimenti Sara...»
Francesco Fabris Manini

«crudele inconcepibile omicidio nel vano tentativo di cancellare con la morte della persona anche gli ideali di giustizia e di libertà da essa incarnati e testimoniati..., ma il "sogno" è di tutta un'umanità e sarà destinato non solo a restare ma addirittura a crescere e rafforzarsi. Le stragi, oltre alla barbarie, arrecano spesso il vuoto di un'estrema imbecillità!»
giovanni bagnariol

«Se solo l'onestà e la giustizia fossero davvero valori universali allora il mondo sarebbe migliore... sono troppo pochi coloro che danno esempi positivi trovando il coraggio di portare avanti, a costo della vita, ciò in cui credono... Un omaggio meritato per coloro che in una società marcia diventano eroi.
Poesia profonda e ben scritta, apprezzatissima.»
Cinzia Gargiulo

   «I nostri eroi che in nome della libertà hanno pagato con la vita... resterà sempre vivo il loro ricordo, versi di grande intensità ...un sogno che appartiene a tutti noi. Molto apprezzata.»
Laura Di Vincenzo

«Versi intensi, riflessivi che emettono tristezza ma anche riflessione verso un passato inerme e un futuro del ricordo...
Lirica di alta sensibilità, chiara e scorrevole nel leggerla...»
Rosita Bottigliero

«l'intensità dei versi mettono in risalto la tragicità del momento, complimenti.»
Gandalf bleu

«grandissimo onore a questi due eroi, intensa e profonda, apprezzatissima e condivisa»
Citarei Loretta Margherita

«Non bisogna mai abbassar la guardia, perché il nobile esempio non diventi vano... la legalità è una risorsa vitale, da difender giorno per giorno.
Versi belli e apprezzati...»
Giancarlo Fiaschi

«un gran bel sogno, quanto è difficile ribellarsi, paura per se e i propri cari, per quella gente che ha nel cuore solo l'odore dei soldi, noi del sud sappiamo quanto è duro lottare ogni giorno contro questa gente, ma la voglia di libertà è più forte della paura, ed un giorno potremmo ricordare chi è morto per questo, con un sorriso, perché non è morto per nulla, perché il sole che riscalda i nostri cuori sprigiona sentimenti di libertà...»
Emanuele Martina

«Non può morire morire il sogno custodito nel cuore d' un uomo, che lotta per la giustizia e la libertà da ogni forma di violenza. Molto piaciuta per la scorrevolezza e lo stile chiaro e armonioso.»
Agnese Iannone

«Sono stati e sono tuttora un grande esempio per tutti, testimoni ostinati di valori civili di verità, trasparenza, legalità che in un paese di memoria corta come il nostro troppo facilmente finiscono smarriti ... un'esperienza breve ma intensa la cui fine tragica ha pesato e pesa ancora sui destini e sull'evoluzione morale e politica della nostra società ... riflessioni poetiche di forte pregnanza e attualità, intimamente condivise»
Giuseppe anfortas Guidolin

«Dovremmo tutti riflettere di fronte al coraggio e la forza dimostrata da uomini che definire eroi è ben poco. Riuscire a superare ogni ostacolo o timore pur di portare avanti un discorso di verità e di senso civico e sociale non è cosa da poco e non è da tutti. Noi che restiamo dovremmo rendere giustizia a questi valorosi uomini non solo nel giorno della commemorazione ma sempre tenendo ben presente davanti agli occhi questi esempi di vita ammirevoli da ricordare ma soprattutto da rispettare.»
Paola Vigilante

«Non si può cancellare la memoria di coloro che hanno sacrificato
la loro vita per un nobile ideale: la libertà da ogni sopraffazione,
e vive in eterno il sogno di un Uomo, il sogno di tanti Uomini.
Lirica intensa e profonda, scritta con il cuore.»
Alberto De Matteis


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Sara Acireale ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 19 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Tempesta (30/09/08)

L'ultima poesia pubblicata:
 L’universo ci farà sognare (09/01/18)

Una proposta:
 L’alba del domani (30/05/16)

La poesia più letta:
 Un amico è come il sole (09/07/09, 17656 letture)

  


Sara Acireale

Sara Acireale

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Sara Acireale Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info