Poesie scelte da Scrivere.info

Era l’estate di S. Martino

Nemesis Marina Perozzi

Amore

T’ho baciato la bocca
gelida di marmo
e gli occhi tuoi, chiusi
allo sguardo del mondo
rivolti soltanto al fruscio del silenzio
che scivola dentro una notte perenne,
solitaria e muta.

T’ho raccontato dell’estate di S. Martino,
mentre t’accompagnavo lungo la cantonale
che abbraccia il lago sfumato
dalla nebbia di novembre
e il confine ci ha visti
rallentare appena l’andatura,
nell’attonito stupore dell’improvvisa pioggia.

Nemesis Marina Perozzi | Poesia pubblicata il 11/11/12 | 4041 letture| 8 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Nemesis Marina PerozziPrecedente di Nemesis Marina Perozzi >>
 

Nota dell'autore:

«, Gianni...»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


8 commenti a questa poesia:
«Ogni parola ha un'intensità materica che artiglia l'anima in un dolore silente e dignitoso, dolcezza e sofferenza si armonizzano in una sinfonia che carezza il cuore ferito.»
Oriella Del Col

«un tributo all'amore, oltre quella soglia tanto temuta e terribile che è l'oblio di una lunga notte, arriva come sigillo al sentimento che accompagna e colma una vita intera... e il saluto non è un addio, bensì il rimando a un incontro in altra dimensione
colpita dalla bellezza dei versi, oltre che dal messaggio profondo, di un'autrice che scopro ora, capace di far vibrare le corde dell'anima di chi legge, ammirata»
Angela Fragiacomo

«Immagini nitide e dolenti, ma ricolme di immensa dolcezza, accompagna l'attimo dell'addio... Letta con molto apprezzamento... così l'ho sentita...»


«Bellissima... sofferenza ed emozione si possono toccare nitidamente... so di quel dolore... terribile... e la poesia esprime ma non lenisce... solo il tempo può, e la Speranza...»
Silvia Cingolani

   «e ritorno a leggere le liriche meravigliose di quest'autrice, che mi è mancata tanto. Per la capacità grande di accompagnarmi per mano nei sentieri tristi o malinconici, luminosi o silenziosi della sua interiorità, della sua capacità di guardare il mondo, della bellezza delle sue parole. Questa lirica triste è soffusa di grandissima bellezza e poesia, bentornata»
Annamaria Barone

«L'estate di San Martino accompagna l'ultimo viaggio di un gentiluomo. E nella bruma, nel fremito di onde malinconico del lago si varca il confine e il Lete... Ed è Euridice dagli occhi di giada ad accompagnare Orfeo nel regno di Ade.
Una splendida poesia, toccante e commovente.»
Marina Pacifici

«Una perdita quasi in improvvisa, fino a poco tempo fa neppure immaginabile, un dolore tremendo che ha colpito l'Autrice negli affetti più cari. Assomiglia, questo stato d'animo, al precipitare nel baratro, a percepire davanti a sé soltanto la notte del nulla.
Però c'è la Poesia, che pur non riuscendo a spezzare l'anello della sofferenza, ne acquieta tuttavia il tormento attraverso l'espressione dell'anima in versi.
Possa il balsamo della Poesia far scrutare ancora la luce della speranza in questa Autrice dai toni poetici così elevati.
Ritornerà la pace negli occhi di Marina, e il ricordo di Lui le sarà sempre di guida attraverso gli affanni della vita.
E' il mio augurio sincero in questo momento di grande dolore inconsolabile.»
Lorenzo Crocetti

«Leggo di una grande poetessa, che anche nel dolore sa darci Poesia... ogni verso è meraviglioso, nel suo profondo significato di unione, al di là del silenzio.»
Rita Stanzione


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Nemesis Marina Perozzi ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 183 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Il giardino del re (28/12/09)

L'ultima poesia pubblicata:
 Il viatico (10/04/16)

Una proposta:
 L’incommensurabile orrore della morte (21/03/14)

La poesia più letta:
 Flamenco (02/03/10, 8184 letture)

  


Nemesis Marina Perozzi

Nemesis Marina Perozzi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Nemesis Marina Perozzi Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Festa delle Donne 2010
Autori Vari
Poesie per la Festa delle Donne. Il lato femminile della poesia
Pagine: 107 - Anno: 2010
ISBN:


Cristalli nel vento
Autrici del sito Scrivere
Una raccolta di poesie è talvolta cosa stucchevole se non sorretta da un’idea che dia coerenza a un “canovaccio”, una sorta di filo di Arianna che conduca il lettore alla scoperta di un significato d’assieme. In verità un’idea in questa pubblicazione c’è ed è “forte”: sedici poetesse, dotate di spiccato lirismo e felicemente ispirate, cantano la vita attraverso le sfaccettature di uno smeriglio di cristallo. Cristalli nel vento, è l’opportuno titolo dell’opera, e son davvero puri petali di cristallo queste liriche, petali da strappare uno per uno.
Pagine: 182 - Anno: 2010
ISBN: 978-88-95160-26-9


Tu che mi ascolti
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2010, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 240 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686108


Se tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 208 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686214




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2019 Scrivere.info