Poesie scelte da Scrivere.info

Dea Fortuna

nello vittorio maruca

Satira

Clemenza dacché nacqui mai usasti
che già i primi miei passi perseguisti;
da allora sempre torvo mi guardasti
e mai pietate alcuna per me avesti.

A me giovincello bruta ti mostrasti,
nel fior degli anni, poi, triste mi fosti,
a quarant’anni ancor mi bastonasti,
così, senza pietà, sempre seguisti...

Or’io vetusto m’offri solo guasti
e più t’invoco più ancora t’attristi,
più m’inchino più tu t’insuperbisci;
perché bendata Dea non la finisci?

Se a mia bontate ancor tu contro insisti
e se rispetto ch'ancora ho calpesti
e i dolci miei pensieri ancor molesti
e ridi del pianto di miei occhi mesti

sarai tra poco meco a piedi pesti
che altezzosa troppo ti mostrasti
e dei tuoi gesti poco ti curasti
tanto che tue pecche tutte mi desti.

nello vittorio maruca | Poesia pubblicata il 31/10/12 | 2300 letture| 1 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di nello vittorio marucaPrecedente di nello vittorio maruca >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

1 commenti a questa poesia:
«Fermo restando che l'esser vivi è già una grande fortuna, se poi aggiungiamo al semplice respirare anche il saper dare un senso al nostro esistere, direi che pur con la dea avversa, val comunque la pena viverla, la vita. Certo ci sono persone che parrebbero nate sotto una cattiva stella. su di loro si accanisce il destino e la dea fortuna si volta di schiena, ma so, per esperienza, che gli stessi sono più forti e temprati rispetto a chi non ha mai dovuto conquistarsi nulla e al primo colpo di vento si abbattono e cadono rovinosamente. Caro l'autore in questo suo accorato sfogo che non è resa, ma semplice e dolorosa constatazione. Stile impeccabile come sempre!»
Anna62

  
Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
nello vittorio maruca ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 4 poesie

La prima poesia pubblicata:
 La Torre (25/03/12)

L'ultima poesia pubblicata:
 Cxlix (11/12/12)

Una proposta:
 Clxxxv (08/06/12)

La poesia più letta:
 Dea Fortuna (31/10/12, 2300 letture)

  


nello vittorio maruca

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

nello vittorio maruca Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info