Poesie scelte da Scrivere.info

Rido, piango e vivo

Giacomo Scimonelli

Introspezione

Rido
piango e vivo
senza ragione
senza apparente motivo...

sospiri innati
ricamano tormenti

incanti improvvisi
solfeggiano gli istanti

lacrime non volute
sorrisi accennati
scorrono inesorabili

inondano il giorno che nasce
si confondono al tramonto

non muoiono nel silenzio
e si concedono breve tregua

risplendono con l'aurora
verseggiando l'insolita danza...

rido
piango e vivo
la vita avanza

recido la sofferenza
riciclo una piccola gioia

vitalità e noia
convivono

dolore e felicità
mi convincono

sospiro
dipingendo un sorriso

il mio Io è pronto...

ennesimo rimpianto
ennesima speranza

finché vivo
finché respiro...

Giacomo Scimonelli | Poesia pubblicata il 29/06/12 | 5537 letture| 36 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Giacomo ScimonelliPrecedente di Giacomo Scimonelli >>
 

Nota dell'autore:

«ridere, piangere... gioire e soffrire... la vita è questa... ed io amo la vita nonostante le difficoltà...nonostante gli inganni e le ingiustizie... My Way una melodia che incanta...»

 

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.


36 commenti a questa poesia:
«La vita è fatta di attimi, ridere ...piangere... vivere...!!!! grazie di questi bellissimi e apprezzati versi, poeta!»
Marinella Fois

«Bellissima poesia! Ridere e piangere vuol dire che siamo vivi e siamo uomini.
Molto piaciuta! Complimenti all'autore! .»
Paola Paolina Segatto

«un vero inno alla vita espresso con grande immediatezza e incisività in una struttura scorrevole e armoniosa, il mio plauso»
Merlino

«Un alternarsi di emozioni, di stati d'animo che fanno parte della nostra esistenza ma che evidenziano un particolare modo di affrontare il dolore e le piccole gioie che la vita ci dona. Sentirsi a metà, scisso nella parte più profonda del nostro essere. Delusione e sogno in un intreccio senza fine. Lirica sentita come mia. Complimenti al poeta per i versi così toccanti.»
Anna Rossi

«Ha scelto l’autore una foto che rispecchia perfettamente il suo sentire – occhi che parlano, ridono, piangono, ai quali noi tutti siamo affezionati.»
Berta Biagini

«Una lirica che tocca dentro forte... e smuove l'anima... per la sua semplice bellezza e la sua estrema spontaneità del verso. Complimenti!»
Dany Blasi

«Splendido modo di poetare! Solo chi ha un grande cuore e una grande anima puó scrivere cosí ...è fantastica, molto bella!»
Nadia Mazzocco

«C'è chi scrive per il piacere di sentirsi vivo, - c'è chi scrive per delusione, - c'è chi scrive per interessi propri, - c'è chi non scrive e canta, c'è chi scrive per ribbelarsi al mondo, - c'è chi scrive perché non sa fare altro, - c'è chi scrive prendendo otto invece di quattro. Invece, c'è chi scrive e basta, solo perchè, ad altri è gradito il suo pensiero...(Domenico Nenna)»
Domenico Nenna

«Credo che il segreto per andare avanti nella vita sia proprio quello di riciclare attimi di gioia per allontanare la sofferenza. Per questo i momenti di felicità vanno colti al volo e custoditi nello scrigno del cuore con molta cura per ritirarli fuori quando ci serve coraggio per superare le situazioni difficili.
Poesia ben scritta, scorrevole e chiara nel messaggio che intende veicolare.
Molto apprezzata.»
Cinzia Gargiulo

«"Riciclo una piccola gioia", un verso che mi ha colpito profondamente... sono infatti le piccole gioie che ci aiutano a vivere e andare avanti nonostante tutto... in mezzo a sofferenze e ingiustizie l'anima combatte per sopravvivere. Davvero uno splendido sentire e poetare!»


«Stati d'animo mutevoli costellano la nostra vita, espressioni che paradossalmente interpretano e riflettono ciò che accade intorno a noi. Espressioni che a volte esulano dalla ragione, ed è anche un modo di evasione dalla realtà, un modo di identificarsi soprattutto con se stessi. Notevole componimento.»
Salvatore Testa

«Certo, amico mio, la descrivi bene la vita... difficoltà, tante, gioie poche ma non potrebbe essere altrimenti.
Il segreto a mio avviso è saper godere anche delle piccole cose che ogni giorno ci regala, senza sedersi ad aspettare la felicità (ma poi cos'è, dov'è?)
ottima lirica, scritta con trasporto»
Fiammetta Campione

«molto belli questi versi, è come se l'Io parlasse allo specchio, riassumendo stati d'animo, emozioni nuove e vecchie, facendo bilanci, a volte ridendo forzatamente o piangendo sensa motivo, ma tutto questo è insito nella vita stessa, a volte subita altre presa di petto!! tra rimpianti e speranze pronti sempre a rialzarsi fino a che respiro sarà!!!complimenti è bellissima!!»
Paola Galli

«Un grande esempio di forza, accettazione e voglia di vivere,`, nonstante gli alti e bassi, le amarezze, tra riso e pianto... Bellissima grandiosa poesia dal profondo contenuto morale, espressa divinamente con rime e assonanze ben dosate. Sempre più.colpita da questo splendido autore. Complimenti.»
Laura Maira

«e come ogni uomo rimbalziamo da una parte all'altra
in preda ai marosi della vita.
viviamo tra una lacrima e un sorriso
siamo un paradosso!»
EnzoL

«"Rido/piango e vivo"! Inizia così questa bellissima poesia. Una frase che fa riflettere, versi che fanno pensare ma sono il frutto del vivere quotidiano... dei giorni che la vita offre ad ognuno di noi. La vita non è sempre rosa e fiori, non è sempre bellezza e serenità, così l'autore scrive dei suoi momenti, delle sue sensazioni ora tristi, ora gioiose. Una poesia dall'aspetto elegante e molto determinata nella scelta delle parole... perché la vita è come la descrive, la vita è gioia e dolore e finché c'è vita c'è anche la speranza di nuove emozioni. Quindi forza e mistero s'intravedono ruotare intorno a un "io" ben consapevole di tutto questo a tal punto da confessarci che "è pronto"a continuare a vivere finché il suo respiro... respira!»
Rita Minniti

«Da questi versi molto belli traspare un vortice di sensazioni provate da chi guarda criticamente il proprio vivere. Bella introspezione, sentimenti quelli della gioia e del dolore che si alternano, a volte uno cede il passo all'altro, a volte convivono. Sorriso e pianto ci ricordano che siamo fatti di sentimento e la forza di volontà di andare oltre sono ben descritti nella chiusa finale che trovo estremamente positiva. Complimenti per la profondità dell'espressione e delle sensazioni trasmesse.»
Paola Vigilante

«Una lirica che tuffa l'attenzione sui vari stati d'animo, come le fasi della luna, anche la nostra vita segue diversi cicli, sono importanti, vivono con noi, parlono con noi...»
Antonella Avolio

   «come la vita lascia un sorriso ed un a goccia d'amarezza sorseggiata piano piano ...bellissima ottimo l'accostamento musicale»
Midesa

«lacrime e sorrisi fanno della nostra fragilità una roccaforte per accogliere il nostro IO, solo lacrime o solo sorrisi fanno di noi individui impreparati alla vita stessa. Una giusta miscela di sorrisi e lacrime ci dona quel pizzico di immortalità che ci preserva dall'oblio del tempo.»
Bruna Lanza

«l'anima dell'autore sembra una barchetta in cerca d'approdo per sfuggire al mare agitato della realtà, una barchetta coraggiosa che non ha paura di affrontare la tempesta, pur di raggiungere la sua meta! MOLTO BELLA!»
maria cavallaro

«Lirica intima, delicata, canta i giorni della vita col suo alternarsi di gioie e sofferenze, coi suoi momenti di vitalità e noia, coi suoi sospiri e i suoi sorrisi. Bellissimo affresco in cui riso e pianto si susseguono determinando il colore dell’anima e dei giorni.»
Luisa Pira

«Piena consapevolezza che la vita regala gioie dolori entusiasmi e facili abbattimenti ed una vita così è ricca, una vita così è invidiabile può solo portare grande maturità viverla assorbirla tutta in piena coscienza senza lasciaee nulla indietro per non aver rimpianti per poter dire io ho vissuto io ho bevuto alla fonte della saggezza, c'è spiritualità, amore, uomini, donne fantasia fiabe impressioni introspezione c'è tutto in questa espressione fatta da un poeta con grande spirito e mi ha portato a questo commento nella piena condivisione sono veramente colpito sei un grande poeta e non tu nascondi dietro un incomprensibile cifrario di parole criptiche . Bravo!»
PULSE Morganti Paolo

«è proprio vero la vita è fatta così, un susseguirsi di emozioni da cui veniamo travolti e sulle quali non abbiamo controllo... naufraghi in un mare senza confini, galleggiamo, è questo il nostro compito e il senso della vita... grande lirica che ci induce alla riflessione e all'accettazione dell'imprevedibilità dei nostri destini!!!»
rstorace

«Nel mare della vita si alternano altalenti le onde della gioia e del dolore pullula in questo mare sorrisi e pianti, delusioni esoddisfazioni... fino a spiaggiare nella fine, che speriamo sempre remota... Piaciuta... Bravo l'autore della settimana.»
Idalgo Visconti

«La vita è questa...
un alternarsi di arcobaleni e tempeste
ma in fondo, è la legge del contrapasso ... senza le difficoltà
non potremmo riconoscere le gioie, non ci sarebbe crescita
e, l'anima non potrebbe evolversi, appropiarsi di quella peculiare sensibilità
che forma l'individuo " unico "
Amarla questa vita ... e viverla...
bellissima e sentita!!»
Patrizia Ensoli

«Momenti euforici e tristi, che si danno il cambio, in un percorso ove una serena armonia interiore sembra trovare difficotà a stabilirsi definitivamente in un'anima dai toni particolarmente irrequieti...
Poesia molto apprezzata»
Silvia De Angelis

«come in un pentagramma musicale note alte note basse... tra loro si mescolano formando una melodia... quella che ci accompagna lungo la via tra pianti, sorrisi... piccoli ricordi ...ma anche rimpianti ed amareze che non ci lasciano mai... quale grande piacere leggere liriche come questa che mi regala parole che carezzano il cuore... chapeau al poeta degno di tale appellativo...»
carla composto

«ridere come piangere come amare come soffrire come vivere... si è questo la vita... bellissima, segnalo e conservo»
Emanuele Martina

«Ed è proprio senza apparente motivo che si intercalano i sentimenti di gioia e di tristezza, di sorrisi e lacrime, emozioni e sofferenze e noi portiamo sull’anima i segni di questo vivere giorno dopo giorno e amiamo questo inesorabile succedersi, senza demotivarci, sempre con una speranza dipinta in fondo allo sguardo. Questi versi io li sento dentro come fossero miei ed è perché l’autore è sensibile e sincero nel suo poetare che coinvolge chi legge e lo investe come attore dei versi stessi. Superfluo dire che apprezzo questo scritto e mi piace fino all’ultimo "respiro...". Complimenti...»
Ela Gentile

«E' un piacere leggere questi versi come tutte le poesie di questo Poeta. Si avvertono delle sensazioni particolari che vanno direttamente al cuore e nell'intimo di chi legge.
"Rido, piango e vivo" ti fa vedere e toccare l'essenza della nostra vita. Complimenti.»
Alberto De Matteis

«la vita è bella perché varia, la gioia è la sorella del dolore, l'importante è la serenità,bella, profonda poesia»
Citarei Loretta Margherita

«Nonostante le difficoltà la vita è bella... Segnalo e conservo, i miei complimenti poeta!»
elisabetta tegas

«La Vita che cammina... e noi con essa... inesorabili passi... alternati... equilibrio instabile... perpetuo... mano nella mano... aggrappati... noi e lei... fino alla fine... il "come" è...solo una sfumatura...»
Maria Rimedio Troncia

«Chi è davvero vivo, e vive... non sopravvive! Conosce intensamente la gioia, il dolore, il riso, il pianto, la solitudine, l'allegria, la tristezza... Proprio come l'Autore presenta con grande sensibilità attraverso questi versi accorati. Veramente bella ed elegante, di ottimo stile.»
Lidia Filippi

«Amo il modo di scrivere di questo POETA, un modo semplice, diretto e vero... I versi che si sprigionano dalla sua penna fanno parte della sua vita, del suo vissuto, sono "la sua VITA" ed è per questo motivo che piacciono e vengono letti da molte... Fino a quando si ha la capacità di ridere e di piangere si è capaci anche di VIVERE... Ridere, piangere, provare emozioni stanno ad indicare che non siamo robot senz'anima ma PERSONE...»
Sara Acireale


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Giacomo Scimonelli ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 19 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Per sempre grazie (06/02/11)

L'ultima poesia pubblicata:
 Pinseri supra pinseri (06/02/18)

Una proposta:
 Senso di colpa (23/01/18)

La poesia più letta:
 Piacere reciproco (27/04/12, 9364 letture)

  


Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Giacomo Scimonelli Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info