Poesie scelte da Scrivere.info

Solo un seme

Enrico Baiocchi

Famiglia

Senza un cordone
per tenerci uniti
eppure sono nelle vostre vene
voi,
mi scandite i battiti nel cuore
ed io
son rimasto solo un seme

Enrico Baiocchi | Poesia pubblicata il 31/05/12 | 3069 letture| 7 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Enrico BaiocchiPrecedente di Enrico Baiocchi >>
 

Nota dell'autore:

«Il non essere stati legati ai figli con un cordone ombelicale non sminuisce l’orgoglio e la felicità di essere stato co- artefice della loro vita, essere padre sarà sempre una valida ragione per cui un cuore continua a battere. Nell’illustrazione "Il fiore della vita"»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

7 commenti a questa poesia:
«Ho avuto il piacere umano di leggere una poesia di grande valore: questa.
Sintesi di forti emozioni, laddove la vita racconta la vita, in un bellissimo ed unico battito: quello di un cuore che pulsa il sangue oggi e continuerà a farlo anche dopo la vita, attraverso quello che hai seminato ieri: fiori forti e pulti.
E se ciò è andato così, è anche per merito tuo che da padre hai seminato prima e curato la pianta poi...
Stupenda.»
Bruno Leopardi

«Ci vogliono di solito pagine e pagine per ben definire l'essere padre... il nostro autore invece con una breve riesce a coglierne l'essenza.
Notevole e fantastica la chiusa!
F*S»
Duilio Martino

«Entrato nelle vostre vene,
spesso i padri vengono un po ' sminuiti, il fatto che la donna porti in grembo per nove mesi il figlio alcune volte la fa sentire piu ' legata. il cordone ombelicale che lega gia '.Intensa poesia che tocca un argomento delicato, sono dell 'opinione che il legame con i figli e ' qualcosa che si costruisce piano piano, non per forza avendoli partoriti, parlo anche per figli adottati... da entrargli nelle vene appunto. Breve, intensae significativa»
Manola Gini

«Sia la breve lirica, sia la nota
danno il senso del grande, profondo amore di questo padre
Quel cordone che non c'è, è come una piccola ferita che però
prosegue con " sono entrato nelle vostre vene " bellissimo
lo sento come " vivo in voi e per voi "
Io penso che il SEME, sia germogliato, perché l'amore non lega ... libera
forse un padre non porta in grembo i figli o, magari a causa di lavoro o altro, non li segue passo, passo come una madre ... ma il seme qui è germogliato e si sente...
Letta con molto coinvolgimento e apprezzata»
Patrizia Ensoli

   «In quattro versi, espresso l'emblema della figura paterna nell'odierno vivere. Non più quella di padre padrone, tanto comune nei tempi andati ma semmai quella di un personaggio tutto dedito al lavoro nascosto del papà. Un "mestiere" sempre più difficile e impegnativo, ma che come giustamente asserisci, l'unica ragione per cui il cuore batte ancora. E' speciale questa tua e io l'ho letta con grande piacere e coinvolgimento.»
Mauro

«Una Breve veramente toccante e che, accompagnata alla nota esplicativa dell'autore, ben lascia sentire quel profondo amore che lega un padre ai propri figli...
L'immagine di quel seme che è stato essenziale per far scorre il sangue nelle loro vene, è vivida come vivido è il sentimento che accompagna ogni singola parola.
Nella chiusa mi pare di cogliere una nota d'amarezza o forse di malinconia, per quella sensazione di piccolezza che accompagna l'intimo... "scandite i battiti nel cuore/ed io sono rimasto solo un seme"...come dire "voi siete nel profondo del mio cuore ma io... sono rimasto... solo... un seme"...
Letta con apprezzamento così ho voluto commentare.»
Gaia22 Tiziana Porcelli

«nella sua brevità trasmette, con rime asciutte, il sentimento profondo, eterno che prova un padre per i propri figli.
Bellissimo il confronto nella creazione di una nuova vita della la madre con il suo cordone ombellicale e il seme della vita del padre. F+ S.»



Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Enrico Baiocchi ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 44 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Soffro sognando (02/01/10)

L'ultima poesia pubblicata:
 Il sapore dei fiori (12/02/18)

Una proposta:
 Il mondo di chi sa vivere (07/05/17)

La poesia più letta:
 Cuore vuoto (24/05/10, 11337 letture)

  


Enrico Baiocchi

Enrico Baiocchi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Enrico Baiocchi Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

San Valentino 2010
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino
Pagine: 110 - Anno: 2010
ISBN:




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info