Poesie scelte da Scrivere.info

Il fuoco e la brace

pompeo conte

Satira

Non più quel furore
che fa grande il gusto
e che giova all'amore.

Gli stimoli stinti
son fiochi e benigni
e il muscolo stanco
ora cerca riposo.

Persino l'azione,
in tenue passione,
nello sforzo immane
si spezza e rimane.

Vi resta, s'affloscia;
disteso contempla...
attende o s'arrende.

E solo se intesa o bellezza
si mostra all'altezza
ancor c'è possanza
per nuova partenza;

s'attende che il fiato ripigli
e s'addrizzan gli artigli...

A fuoco consunto,
ne resta di brace...
che ancor arde e piace.
Sia lode alla brace!

A brace poi spenta,
confondi la forma,
ricordi, era tonda...

Sbavando ne parli,
ma sol fai il gradasso
sulla "O" di Picasso!

pompeo conte | Poesia pubblicata il 13/04/12 | 2897 letture

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di pompeo contePrecedente di pompeo conte >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
pompeo conte ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 19 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Stress agostano (28/08/10)

L'ultima poesia pubblicata:
 Difficile estrazione (13/08/16)

Una proposta:
 Madre infelice (23/03/16)

La poesia più letta:
 Fai la nanna, mio pinchino! (17/02/11, 5705 letture)

  


pompeo conte

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

pompeo conte Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info