Poesie scelte da Scrivere.info

Fine della notte

Enrico Baiocchi

Introspezione

A che serve girare coi fantasmi
tra vecchie valigie piene di ricordi
quando il solo aprirle ti fa male
tra i rimpianti spogliati dei vestiti?

Perché ritrovarsi in quell'angoscia
che ha macerato tutte le illusioni
riaccendere candele consumate
dai passi di sogni ormai sbiaditi?

Perché soffrire l'arsura delle labbra
provando a chiamare solo un nome
sentire l'eco stonato nella testa
di parole e sussurri tanto arditi?

Ora che sono solo in una stanza
accovacciato tra memorie rotte
dove amarezze mai dimenticate
coprono deboli bisbigli dell'amore.
Ora voglio, devo, trovare la speranza
varcando la scritta "fine della notte"
per emigrare su distese sterminate
di margherite dove posare il cuore.

Ora non voglio più vedere ombre.

Enrico Baiocchi | Poesia pubblicata il 24/03/12 | 2796 letture| 5 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Enrico BaiocchiPrecedente di Enrico Baiocchi >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

5 commenti a questa poesia:
«Racchiude non solo l'amarezza del cuore, ma anche tanta speranza, una svolta per ricominciare" per emigrare su distese sterminate/di margherite dove posare il cuore"
TROPPO BELLA!!!»
Nadia Mazzocco

«nonostanze l 'amarezza palpabile la rabbia che ci fa porre domande sul perche ' alcune volte accadono determinate cose, si legge la speranza e la voglia di emergere nella chiusa, la trovo molto bella»
Manola Gini

«Mi torna alla mente un grande poeta " Garcia Lorca " Egli, scriveva sempre poesie d'amore, tristi, gioiose, passionali ma sempre, ponendosi delle domande...
Si aggirava, in un giardino di piante amorose, a volte trionfanti,
più spesso caricche di rimpianti...
In questa delicata lirica, trovo consapevolezza e speranza
L'immagine fiorita, riapparirà... e spunterà un nuovo fiore...
Bellissima»
Patrizia Ensoli

   «Versi decisi, di ribellione all'insana abitudine di martoriarsi inutilmente con ricordi dolorosi, invece di andare avanti verso una nuova vita dove ci sia ancora posto per l'amore...»
rstorace

«La determinazione della chiusa è dolcissima, è come un voler smettere
di rimuginare sul dolore, senza necessariamente dimenticare,
ma sperare ancora nella luce di un nuovo giorno, bella poesia,
piaciuta moltissimo per struttura e immagini, autore riconosciuto a occhi chiusi, complimenti»
Sadness


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Enrico Baiocchi ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 44 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Soffro sognando (02/01/10)

L'ultima poesia pubblicata:
 Il sapore dei fiori (12/02/18)

Una proposta:
 Il mondo di chi sa vivere (07/05/17)

La poesia più letta:
 Cuore vuoto (24/05/10, 10930 letture)

  


Enrico Baiocchi

Enrico Baiocchi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Enrico Baiocchi Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

San Valentino 2010
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino
Pagine: 110 - Anno: 2010
ISBN:




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info