Poesie scelte da Scrivere.info

Ayahuasca

Francesco Maria Donnarumma

Introspezione

Lacrime di luce
a squarci
nell'esplosione dei miei occhi

urlano le nubi di terrore
espanse nella quiete
delle notti

cerco un segno

ma d'altre albe
si destina il silenzio

giù in fondo
i nembi più oscuri
spaurano
e m'ingoiano

come due dita di jack

Francesco Maria Donnarumma | Poesia pubblicata il 29/08/11 | 3194 letture| 4 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

4 commenti a questa poesia:
«Brivido d'emozine sulla mia pelle! E' sempre bello leggerti e rileggerti per essere accompagnato in questo mondo metafisico ed uscirne stupefatto!»
Alessandro Nicastro

«Dopo aver cercato il significato di Ayahuasca ho carpito il senso complimenti davvero ben strutturata, particolare e non banale»
Gabriele Chiaramonte

   «ma d'altre albe
si destina il silenzio
il cuore credo sia, e io ci lavorerei da lì, come nucleo, tenendo il jack»


«Una chiusa fantastica ad una lirica estremamente gradita... Bella! Complimenti...»



Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 

Francesco Maria Donnarumma

Francesco Maria Donnarumma

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Francesco Maria Donnarumma Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2020 Scrivere.info