Poesie scelte da Scrivere.info

Vivere in apnea

Giacomo Scimonelli

Introspezione

Mi divincolo tra cespugli di stelle
libero i miei pensieri
tra silenzi che nessuno sentirà
tra mutevoli aliti di vita
tra inganni e dolori la mia anima si inchina.
Avvolgo con il mantello dell’umiltà
sentimenti luccicanti come perle
emozioni tristi di oggi e di ieri.

Riparto dopo le cadute
rianimo il mio animo
animo non considerato
animo che si illude
facilmente piange l’attimo
l’attimo infinito ma beato.
Sì,come tutti cado e mi rialzo.

La speranza sospira
il dolore balbetta nella solitudine
il destino sorride sornione
dipingo con leggerezza un’emozione
ma facilmente poi affogo nell’inquietudine.

Vorrei tanto spiegare l’intimità
l’intimità del proprio io
ma la sincerità annienta e non paga
la saggezza è la miglior medicina
nascondere battiti improvvisi
assecondare la morale
tutto questo è normale
ma non per me che adoro volare.

I piedi a terra devo inchiodare
sospiri e desideri inutili fanno male
i fogli posso macchiare
frasi e parole si possono accettare
ma nei ricordi voglio sempre rinascere
nei sogni posso mascherare
posso anche mentire
nessuno potrà sentire
nessuno potrà mai capire.

E nella dolce solitudine dei miei silenzi
anche oggi rinasco
anche oggi al riparo da occhi indiscreti
riaffioro per poi ritrarmi.
Sì,riemergo e non annego
in apnea vivo
in apnea sospiro.

Giacomo Scimonelli | Poesia pubblicata il 26/04/11 | 5598 letture| 21 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Giacomo ScimonelliPrecedente di Giacomo Scimonelli >>
 

Nota dell'autore:

«ritrovarsi soli nei silenzi della propria anima serve per riemergere... serve per rivivere e ricaricare le batterie del proprio cuore... sognare ed illudersi serve solo per evitare una vita troppo piatta e scialba... vivere in apnea è un dolore straziante per l’anima... un dolore che mai nessuno riuscirà a capire... difficile trovare un’anima simile...»

 

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

21 commenti a questa poesia:
«Rinascere in un silenzio, sporcare fogli di parole... ritrovarsi per respirare oltre l'apnea del quotidiano, deduco. Versi sentiti, profondi che testimoniano un dialogo interiore di grande spessore e consapevolezza. Molto bella questa poesia nel contenuto e nell'esposizione.»
Alessandro Spirito

«Metafora, l'animo del poeta come un uccello ingabbiato, che tenta a volare, non ci riesce, ci sono le chiuse, non si dà per vinto, questo vivo desiderio lo aiuterà a spiccare un volo verso il cielo, ove non vi sono porte barrate, un volo verso la libertà,sogno sublime che è proprio dei poeti!!!»
Colomba

«poesia meravigliosa ... mi sono commossa... un viaggio introspettivo... nel qual sembra quasi che ci sia un rinnovamento ... e questo accade solo nel silenzio... solo il silenzio permette all 'anima di riaffiorare e di respirare... complimenti»
carla composto

«Versi d'introspezione molto belli... e ben scritti. Io continuerei a volare almeno per non cadere nel rimorso di non aver provato ad essere libero...
COMPLIMENTI!»
Duilio Martino

«Vivere in apnea, con il fiato sospeso ma con il desiderio proteso di spiccare quel volo dell'anima... nel desiderio di assecondare le proprie emozioni che danno pur sempre senso e sapore alla vita stessa... Profonda, bellissima e ben stilata la tua introspezione. Complimenti!»
Angela Rainieri

«bellissima e profonda introspezione, lirica molto sentita e molto vera... complimenti»
Vilma

«<...non per me che adoro volare...>...versi che esprimono benissimo la morale comune e la costrizione che ne deriva. Anime in gabbia... molto vera e sentita!»
Angela Fragiacomo

«E' difficile trovare due anime complementari figuriamoci simili, quest'apnea la conosco bene, è inutile cercare di farsi capire, a spiegare ad altri che non capiscono ne esci straziato ancora di più, versi che condivido nel loro dire e che faccio un po' miei se l'autore permette! Apprezzata»
Lina Sirianni

«un concetto che sento molto mio, un desiderio di liberare in volo i miei sogni e non dover ancorare i pensieri di libertà in un cemento di moralismo e regole . veri che sono sogni e libertà di pensiero»
Franca Donà astrofelia

«complimenti, una bellissima poesia introspettiva, una profonda saggezza in questi versi, scritti con la passionalità del cuore.»
Citarei Loretta Margherita

«un bellissimo componimento, carico di vita e positività...molto apprezzata e condivisa!!»


   «versi dettati dal cuore e dall'anima... ed al cuore ed all'anima parlano. Apprezzatissima»
mario calzolaro

«A parte alcune frasi molto arzigogolate i concetti che esprimi sono molto profondi . Uno fra tutti che mi è piaciuto meno: è da "assecondare la morale\tutto questo è normale\ma non per me che adoro volare. \\ i piedi a terra... fino a "capire" Queste rime sono troppe e una dopo l'altra diventano, per i miei gusti, troppo asfissianti. Poi la poesia diventa sublime da " e nella dolce solitudine" a "sospiro"»
Mistral

«opera bellissima, anche se in certi versi un po' triste... nn si può sempre sopprimere la nostra felicità, non si può sempre vivere per accontentare gli altri, è un po' come chiudere un'aquila in un enorme voliera...»
angela fiore

«Spesso siamo costretti a riunchiuderci in un nostro mondo esclusivo, lontano
da chi non riesce a comprenderci e a condividere sensazioni esistenziali molto
intense...
Lirica molto apprezzata»
Silvia De Angelis

«Bella introspezione ... molto profonda ... fatta a fronte alta e cuore aperto, molto apprezzata. Complimenti!»
Loretta Stefoni

«bella e delicato il pudore di mostrarsi intimamente!»
rosanna gazzaniga

«un dialogo con la propria anima carpendo da essa il significato delle scelte della nostra vita un dialogo che nessuno può sentire ed ascoltare ma serve per sentirsi liberi e volare cullandosi nei nostri desideri nei nostri sogni.»
Moreno il Duca

«Un'accurata introspezione che mette a nudo l'anima del poeta.
Bellissima poesia!»
Cinzia Gargiulo

«un viaggio nel proprio io soli senza dover dire nulla a nessuno ...dove nessuno sente e vede... spesso sono i momenti di vera libertà quella che consente di sopravvivere alla quotidianità non sempre consona ai nostri desideri»
ilaria montali

«lirica che regala sensazioni molto sentite, i tuoi versi rendono alla perfezione la tua profonda introspezione...»
Grazia Bianco


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Giacomo Scimonelli ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 19 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Per sempre grazie (06/02/11)

L'ultima poesia pubblicata:
 Pinseri supra pinseri (06/02/18)

Una proposta:
 Senso di colpa (23/01/18)

La poesia più letta:
 Piacere reciproco (27/04/12, 9364 letture)

  


Giacomo Scimonelli

Giacomo Scimonelli

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Giacomo Scimonelli Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info