Poesie scelte da Scrivere.info

Per lavoro si muore

Sara Acireale

Sociale

Un tonfo...
un urlo disumano.
Il sangue bagna la terra,
ancora lacrime,
ancora dolore.
Un'altra bara...
una mamma piange.
Famiglie in lutto,
tanta disperazione.
Vite spezzate
dal lavoro nero.
Chi perisce...
lascia affanni e pene.
Fuori
c'è pioggia e gelo.
Il cielo è in lacrime
per un uomo che muore.
Coprilo tu, mio Dio
col tuo pietoso velo.
Consola sua madre
e dalle tanto amore.
Se ammirate
la nascita di un fiore,
pensate che...
ancora oggi
si muore per lavoro.

Sara Acireale | Poesia pubblicata il 29/01/11 | 6245 letture| 7 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Sara AcirealePrecedente di Sara Acireale >>
 

Nota dell'autore:

«E' terribile constatare che ancora oggi si muore... per lavoro. Molte persone (pur di sfamare la famiglia) esercitano un lavoro nero e senza le più elementari norme di sicurezza. Le morti bianche sono in aumento e ci sarebbe di bisogno di controlli severi nei cantieri e in tutti i luoghi di lavoro per porre fine a questa immane tragedia.»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


7 commenti a questa poesia:
«note di dignità umana su quei valori che purtroppo sono fuori regole... Poesia molto sentita... NOTEVOLE»
Splendido Leotta Michele

«ultimamente nn si parla + dei morti sul lavoro, ma ci sono e continuano ad esserci, sentita poesia»
Citarei Loretta Margherita

«Poesia da leggere tutti i giorni visto che il contributo di vite umane è giornaliero nei riguardi del lavoro nero o colorato che sia.»
Delinquente

«Ci sono tante cose nella nostra Italia che non funzionano a dovere...
E purtroppo si. muore anche sul lavoro... adempimento al proprio dovere...
Versi profondi.»
Rosita Bottigliero

   «Un animo sensibile si ribella ad una società in cui l'uomo è relegato in secondo piano, all'ombra del dio denaro. Molto profonda e condivisa»
Vita D’Amico

«Mi avevi predetto che era bella la poesia, ma letta dico che non è bella ma e perfetta, altisonante, manifesto di ribellione di urlo nei confronti dei compratori di carne umana per pochi spiccioli gente che si arrampica sulle impalcature e non sono acrobati, schiavi che entrano dentro autobotti e non sono palombari, persone che muoiono bruciate da olio bollente e non sono pompieri, uomini che perdono braccia gambe che finiscono stritolate da muletti da travi e non sono soldati in un campo di battaglia sono solo lavoratori, mio Dio che vergogna! brava Sara fiocco.»
PULSE Morganti Paolo

«le poesia a tema sociale sono le mie preferite, il tuo impegno è lodevole e spero che questo grido venga ascoltato...»



Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Sara Acireale ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 19 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Tempesta (30/09/08)

L'ultima poesia pubblicata:
 L’universo ci farà sognare (09/01/18)

Una proposta:
 L’alba del domani (30/05/16)

La poesia più letta:
 Un amico è come il sole (09/07/09, 18141 letture)

  


Sara Acireale

Sara Acireale

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Sara Acireale Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info