Poesie scelte da Scrivere.info

Al lavatoio dell'amore

Nemesis Marina Perozzi

Amore

Ti avvolgeró
nella trama di lino leggero,
mi stringerai
fra le anse delle tue parole.

Nascosti
nel candore di fresche lenzuola
fragranti di sapone
e di acqua corrente
di lavatoio
ci racconteremo
le favole dei nostri pensieri
bambini,
sorrideremo
e giocheremo
rincorrendoci
tra onde di desiderio
e capriole di fantasia.

Dimenticheremo l'orco
e la sua buia stanza
colma di cadaveri senza nome.

Nemesis Marina Perozzi | Poesia pubblicata il 13/10/10 | 4947 letture| 23 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Nemesis Marina PerozziPrecedente di Nemesis Marina Perozzi >>
 

Nota dell'autore:

«Di trasparente miele d'acacia
erano le sue parole.
Dalle labbra dell'angelo
caddero sulle mie ferite
»

 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


23 commenti a questa poesia:
«bellissima e pura questa sensazione di fresco tra lenzuola profumate di sapone ma mi pare di sentire una nota inquietante con "dimenticheremo l'orco e ...i suoi cadaveri senza nome. stupenda cmq!»
Franca Donà astrofelia

«Questa me la infiocchetto e me la porto via
quando ho visto la foto ho provato tanta serenità
sà di cose buone che fanno bene al cuore
delicata e intensa è bellissima anzi di più»
Danielinagranata

«Un amore che mi ha fatto pensare ai primi istanti di vita insieme, quando tutto sembra essere una fiaba – sensazioni difficili da dimenticare. Peccato che l'ultima strofa tolga colore alla poesia riportandoci a quello che non vorremmo ricordare, ma purtroppo anche questo fa parte della vita.»
Berta Biagini

«l ' amore puro che invade a prescindere dell'età, come un mondo di fiabe immaginato dagli occhi dell'infanzia, lenisce ogni ferita, ogni timore, dolce e bella poesia, piaciuta tantissimo»


«A volte si vorrebbero rincorrere quei desideri d'amore che ci possano dare sensazioni ed emozioni per appagare il nostro aspetto fanciullesco della vita.»
Shelly Nicole Del Santo

«Splendidi ed evocativi versi a descrivere un'infanzia trascorsa tra giochi e dolci emozioni che risplendono completamente in questa meravigliosa lirica. Complimenti!»


«E' importante conservare l'aspetto fiabesco di un sentimento che inevitabilmente in qualche momento della vita fa volare le sue streghe... ben scritta!»
Dalassa

«in questi versi vi vedo una ferita e un gran dolore che no si riesce a dimenticare, un qualcosa di tremendo che viene dimenticato per un breve lasso di tempo, giusto il tempo della passione d'amore. finiti quegli attimi?»
Calogero Pettineo

«Evocare i momenti meravigliosi dell'infanzia, gli incanti e le emozioni di giochi e favole... come a voler cancellare i giorni in cui l'innocenza non era più riverbero di luce, ma solo ormai un lontano e incerto ricordo...
Infinitamente bella!»
Tiffany 70

«Amore puro, dove tutte le paure svaniscono, poesia carica di senzazioni ed immagini... bellissima»
Gerardo Novi

«Una lirica spontanea che rende l'amore quasi fanciullesco per la sua intensa giocosità ed ilarità intinta in un mondo di bene reciproco...
Liric piaciutissima»
Silvia De Angelis

«bellissima questa tua poesia che fa emergere la forza con cui esprimi il tuo sentire vivo una magnifica realtà leggendo i tuoi scritti complimenti Marina»
Moreno il Duca

   «L'amore, in ogni sua forma, non conosce età,resta fanciullo pieno di sogni e di timori, che insieme si possono godere ed esorcizzare, evaporare al sole come acqua limpida di bucato appena steso. Versi che sanno di buono, di pulito, stupendi.»
Kiaraluna

«Anche nel bucato quotidiano ci sono macchie che non se ne vogliono andare quindi è molto difficile far tornare quell'immacolata purezza d'amore che si è perduta... nel tempo. Bellissima poesia.»


«...quanto è bella questa atmosfera e soprattutto la forza evocativa dell'immagine poetica...
davvero molto, molto piaciuta...»


«L'amore in certi casi è fanciullo. Secondo me vivere i momenti d'amore spensieratamente è il modo migliore per stare insieme, per giocare, per divertirsi come bambini. Sono gli attimi più belli e indimenticabili. Per crescere c'è sempre dopo. Lirica fiabesca molto apprezzata.»
Vivì

«l'amore è puro se vissuto con la semplicità dei bambini, senza malizia, ed è l'amore che allontano l'orco della solitudine, bellissimi versi, apprezzatissima»
Citarei Loretta Margherita

«Versi bellissimi, riempi il bicchiere dei desideri di rosolio al giusto palpabile di amore. Esprimi un atto d'amore verso un essere malato che intriga e spende il suo cuore per il suo canto libero di amore alla vita. io ti grato e quel fesso di DIO
incapace di dare valore alla salute al corpo mio... apriti mente...
...apriti cielo ...io Amo e ti amo ogni giorno che passa invano»


«Bellissimi propositi di inseguire e trovare la propria fetta di felicità per riscatare la sofferenza di brutte favole che ci hanno avvilito l'infanzia.
L'amore ci fa ritornare bambini per riprendere in mano il filo dei giochi mai giocati godere quelle felicità che ci scapaprono di mano
Versi bellissimi e veramente condivisi»
Angela

«Stupenda composizione! Nascosti fra lenzuola fresche e fragranti vi racconterete favole di pensieri bambini, e fra onde di desiderio e fantasia dimenticherete l'orco e la sua buia stanza... bellissime le immagini che vi sono nei versi e tutta la poesia è un incanto. Complimenti!»
Ela Gentile

«Un regno incantato e la gioia di rivesire le emozioni con lo stupore dei giochi e degli occhi dei bambini. Complimenti a questa autrice che sa far sognare il lettore! Forse le fate non hanno lacrime da versare oggi, ma sorrisi del cuore - le paure son tutte dimenticate. Molto piaciuta questa lirica!»
Raggioluminoso

«i primi due versi mi avevano tristemente colpito, poi nel seguito ho gustato la fanciullesca allegria della lirica, quel tornar bambini giocando con l'amore, dimenticando le favole più brutte che hanno terrorizzato i nostri sonni. Più che un lavatoio un allegro bagno in piscina, l'amore è ancora lì non è stato lavato.»
Enrico Baiocchi

«e non ha un nome l'amore che viene e che va...
che sia reale od immaginato... percorso o circunnavigato...
sofferto... anelato... calpestato... offeso... mai scordato...
bellissima... cià*»
Aldo Bilato


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Nemesis Marina Perozzi ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 183 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Il giardino del re (28/12/09)

L'ultima poesia pubblicata:
 Il viatico (10/04/16)

Una proposta:
 L’incommensurabile orrore della morte (21/03/14)

La poesia più letta:
 Flamenco (02/03/10, 9180 letture)

  


Nemesis Marina Perozzi

Nemesis Marina Perozzi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Nemesis Marina Perozzi Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Festa delle Donne 2010
Autori Vari
Poesie per la Festa delle Donne. Il lato femminile della poesia
Pagine: 107 - Anno: 2010
ISBN:


Cristalli nel vento
Autrici del sito Scrivere
Una raccolta di poesie è talvolta cosa stucchevole se non sorretta da un’idea che dia coerenza a un “canovaccio”, una sorta di filo di Arianna che conduca il lettore alla scoperta di un significato d’assieme. In verità un’idea in questa pubblicazione c’è ed è “forte”: sedici poetesse, dotate di spiccato lirismo e felicemente ispirate, cantano la vita attraverso le sfaccettature di uno smeriglio di cristallo. Cristalli nel vento, è l’opportuno titolo dell’opera, e son davvero puri petali di cristallo queste liriche, petali da strappare uno per uno.
Pagine: 182 - Anno: 2010
ISBN: 978-88-95160-26-9


Tu che mi ascolti
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2010, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 240 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686108


Se tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 208 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686214




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2020 Scrivere.info