Poesie scelte da Scrivere.info

Cercasi commessa con esperienza

Giuseppe Monteleone

Donne

Dai assumetemi
ho bisogno di un lavoro
ho bisogno di lavorare
sono anche diplomata
sono anche carina
così dicono i miei amici
lo vedete anche voi
ho un bel visino
acqua e sapone
con qualche lentiggine
i capelli leggermente ondulati
sì ho i ricci
non sarete superstiziosi
sono ricci rossi
ce l'aveva mia nonna
a scuola non ero una secchiona
neanche una lavativa
ho fatto sempre il mio dovere
sono uscita con settantadue
non con un calcio nel sedere
ho fatto anche gli stages
(gratis senza rimborso spese)
ho bisogno di lavorare
voglio aiutare la mia famiglia
ho un ragazzo
lavora in Svizzera
guadagna bene
vorremmo mettere su famiglia
avere dei figli...

Giuseppe Monteleone | Poesia pubblicata il 08/08/10 | 5088 letture| 3 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Giuseppe MonteleonePrecedente di Giuseppe Monteleone >>
 

Nota dell'autore:

«È la storia di Giulia, Denise, Stefania, Federica, Alessia... e di tante altre giovani ragazze che non riescono a trovare lavoro... E meno male che l'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro... Solo con il lavoro comincia la vera emancipazione per una ragazza... per una donna...»

 

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.


3 commenti a questa poesia:
«In questo periodo di crisi trovare lavoro è assai difficile e ancora oggi, nonostante viviamo nel 2010, ancora le donne sono le più discriminate anche a livello occupazionale. Lirica che rispetta un tipo di problematica femminile assai sentito e per cui poco si fa per poter superare questa condizione.»
Raggioluminoso

«Il rispetto per la dignità delle persone si deve esprimere necessariamente anche nel mondo del lavoro! E la donna è sempre stata doppiamente beffata. Ancora oggi, nonostante le leggi a tutela della maternità, alcune aziende o istituti di credito impongono alle lavoratrici l'impegno a non affrontare gravidanze per un certo periodo. In alcuni paesi come la civilissima Svizzera il periodo di astensione per maternità è limitato allo stretto necessario. Le ultime trasformazioni nella legislazione scolastica, che tendono a contrarre il tempo scuola, limitano di fatto la possibilità per le donne di lavorare e pensiamo alle tante che crescono da sole i loro figli. Dove sono, dunque, la parità di di diritti, il rispetto per la dignità delle persone?»
Nemesis Marina Perozzi

   «Poesia attuale che tratta un argomento molto delicato.
Poesia apprezzata dal sottoscritto!»
Sergio Melchiorre


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Giuseppe Monteleone ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 35 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Fili d'amore (10/09/09)

L'ultima poesia pubblicata:
 Uricemia amorosa (26/03/14)

Una proposta:
 Sulle scale di via Roma a Vinci (28/09/09)

La poesia più letta:
 La rosa più bella del mondo (13/02/10, 11035 letture)

  


Giuseppe Monteleone

Giuseppe Monteleone

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Giuseppe Monteleone Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

San Valentino 2010
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino
Pagine: 110 - Anno: 2010
ISBN:


Festa delle Donne 2010
Autori Vari
Poesie per la Festa delle Donne. Il lato femminile della poesia
Pagine: 107 - Anno: 2010
ISBN:




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2020 Scrivere.info