Nuovi autori:

Archivio poesie:

Gli autori:

Poesie scelte da Scrivere.info

Sotterfugi

Pinotota

Riflessioni

Può succedere che
le parole finiscano
per disperdersi...

con fatica
occorre cercare
di raccoglierle

parole grigie o opache
striate
sporche di fanghiglia...

se con la poesia
si vuole pensare
all'essere

arduo ritornare
concettualmente
con la medesima orazione

esiste sempre un fondamentale
stupore invalicabile
con i rottami
e la sfinita efficacia
del dejà vu...

offerto prima sull'eloquenza
per la possibilità
di imprimere nuovamente
la storia...

Pinotota | Poesia pubblicata il 10/06/10 | 2775 letture| 17 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di PinototaPrecedente di Pinotota >>
 
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

17 commenti a questa poesia:
«Tutti i commenti sottolineano la saggezza. Attento...»
Omero Sala

«Una poesia molto riflessiva sull'utilità delle parole. Se la domanda fosse posta a me, risponderei che le parole servono sempre. A comunicare, a spiegare a donare anche solo una piccola gratificazione. Una lirica sentita, condivisa ed apprezzata.»
Vivì

«Troppo spesso le parole si disperdono e con fatica tocca a noi raccoglierle... le parole possono far amare e possono far odiare, ferire, le giuste parole fanno ridere il cuore. Intensa e coinvolgente questi versi che carezzano il cuore. Applausoni Pino, molto bella»
Daniela Pacelli

«giocare con le parole non e cosa da tutti, ci vuole cognizione. non si possono storpiare, accentare, troncare senza dargli un significato che colpisca il lettore. versi molto gradevoli molto piaciuti.»
Calogero Pettineo

«"le parole palpeggiano l'anima... incoerenti... saccenti... puttane"...
prima poe che pubblicai sul sito...

la tua lirica mi riporta indietro... piaciutissima!... cià.»
Aldo Bilato

«Profonda e saggia riflessione
bisogna saperle usare bene le parole... che spesso fanno più male
delle armi
intensa e bella»
Danielinagranata

«Profonda e saggia riflessione
bisogna saperle usare bene le parole... che spesso fanno più male
delle armi
intensa e bella»
Danielinagranata

«Molto armoniosa nella stesura, un messaggio saggio quello che viene proposto, pacato... apprezzatissima.»
Antonella Bonaffini

«La poesia offre la strana possibilità di inventarsi nuove parole, vengono storpiate, troncate, accentate, nella ricerca di una musicalità personalizzata, di un sentire che sembra logico, a volte solo di un impatto emotivo, il rischio di un déjà vu è costante, ma in fin dei conti cosa c'è di nuovo nel raccontare emozioni e sensazioni, nel mostrare sentimenti di amore o rabbia, le parole, come dice giustamente l'autore finiscono per disperdersi, è il modo come ognuno le raccoglie e le incastra che distingue un'impronta dalle altre.»
Enrico Baiocchi

   «Le parole non sono infinite, difficile essere originali, ma con molta attenzione si può riuscire a dare la nostra impronta ad un sentire che è senz'altro comune.
Versi molto riflessivi per una interessante tematica, davvero apprezzati.»
Kiaraluna

«E' un problema matematico: esiste la possibilità di riscrivere inconsapevolmente, con le stesse parole, quanto è stato scritto da altri, in altro luogo e in altro tempo? Secondo Borges sì: il protagonista di un suo famoso racconto riscrisse, senza saperlo, tre o quattro secoli dopo ed in Francia, il "Don Chisciotte" di Cervantes.»
Antonio Terracciano

«molto saggia e vera i sentimenti le vicende nell'io riversati in parole che possono apparire ribadite, magistrale stesura per il contenuto molto sentito e condiviso»


«Le parole: codice convenzionale. Spesso esse dicono molto più di quanto i fonemi messi insieme esprimano e portano il pensiero oltre il significato dato dal significante. Una lirica piena di saggezza e grande spunto di riflessione. Molto apprezzata!»
Raggioluminoso

«Intensa espressività in versi che si soffermano sul voler sempre rimarcare gli stessi concetti nei componimenti poetici... forse per degli irrisolti personali...
Lirica molto, molto originale tanto apprezzata»
Silvia De Angelis

«Concetti molto profondi sull'uso e riuso delle parole che sembrano rinchiudere l'autore nella rete delle cose già dette o già scritte...è una situazione logorante per molti poeti, immagino... La reputo una meravigliosa, profondissima e stupenda poesia!»
Tiffany 70

«Non immagina nemmeno l'autore quanto sia in sintonia con questa lirica, qualcosa di simile è appena uscito dalla mia penna, incredibile, versi ben scritti e ritmati, ottima poesia, !»


«Poesia che fa riflettere sul valore delle parole e sulla evidente caparbietà concettuale nel voler esprimere in continuazione un determinato concetto attraverso la poesia quando l'essere è evidentemente passionale e libero di andare dove vuole. Sarebbe come imprigionare qualcosa che non esiste più.
Ma si può voler continuare a insistere forse perché certe situazioni non si sono risolte e l'essere rimane prigioniero non solo di situazioni mentali ma anche delle proprie emozioni che lo serrano.
E la storia lì si ferma... Fin quando non si smuove qualcosa.
La poesia è come l'essere...
La trovo bellissima per quello che dici e per come lo dici!»
Clara Gismondi


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Pinotota ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 46 poesie

La prima poesia pubblicata:
 La strada (31/07/09)

L'ultima poesia pubblicata:
 La scalata (29/05/17)

Una proposta:
 Un giorno d'inverno (02/03/16)

La poesia più letta:
 L'amaro gusto di un amore finito (12/02/10, 9468 letture)

  


Pinotota

Pinotota

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Pinotota Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Addio Alda
Autori Vari
Poesie per Alda Merini
Pagine: 92 - Anno: 2010
ISBN:


Festa delle Donne 2010
Autori Vari
Poesie per la Festa delle Donne. Il lato femminile della poesia
Pagine: 107 - Anno: 2010
ISBN:


Anime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere
Pagine: 132 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686061




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2017 Scrivere.info