Poesie scelte da Scrivere.info

I ponti di Pescara

Hariseldom

Impressioni

C'è nei ricordi
di ogni uomo
un ponte dove
è rimasto a guardare
il fiume.

A Popoli
dove i pescatori
si mettevano
tra il Pescara e l'Aterno
a prendere trote.

Quel fiume
sino a Pescara scorre
dove i ponti
raccontano una vecchia ferrovia
e l'attimo che bambino
guardavo quei tralicci dal treno.

Così il ponte
da piazza Duca a Porta Nuova
con quelle estati
con Azzurro nella testa
con la mia malinconia
e la mia tristezza da adolescente.

Il ponte come arco
costruito ora
proteso sul vecchio porto
con la gente
che sorridendo l'attraversa.

Ponti, tempo
scorrere di un fiume
invecchiato ed ingrigito
dagli scarichi
e dall'apatia
di questa società
che guarda solo
quel che più le piace.

Ponti
come spartiti
di manifestazioni
senza echi di rivoluzioni
finite in uno scantinato
a pomiciare
al tempo di Mao.

Hariseldom | Poesia pubblicata il 02/04/10 | 3621 letture| 4 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di HariseldomPrecedente di Hariseldom >>
 
 

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

4 commenti a questa poesia:
«Meravigliosa, terribile e meravigliosa...
Io sono su quel ponte ... mi sono fermata a guardare il fiume, a osservare la mia vita che scorre, che a volte stinge e a volte ansima poi si perde in qualche ansa e stenta a riprendere il suo cammino...
Penso che ci scriverò una poesia...
E questo fiume ancora che soffre a causa dell'uomo e perde le sue aspirazioni... Una musicalità che va oltre ogni parola,
Come sentire una sonata struggente che ti entra nelle ossa e nella pelle.
Da brivido!»
Clara Gismondi

«ilponte sul fiume pescara a popoli... lo ricordo e ricondo anche il vecchio passaggio a livello da quelle parti che ci faceva restare nel silenzio notturno accompagnato dal canto delle lucciole... in attesa di un treno che sembrasse nn arrivare mai... ilponte di pescara quello vecchio tra portanuova e centrale e la bella addormentata sul fondo... il ponte nuovo che hovisto solo in cartolina... quanti ricordi risveglia questa poesia...»
Barbara Golini

   «Non conosco purtroppo i ponti di Pescara, ma a Roma certo non mancano, e condivido molto la nostalgia che prende tuffandosi nello scorrere del fiume e rivivendo la nostra infanzia e i ricordi di una vita stampati sul fondo limaccioso e opaco. Grazie per questa emozione espressa con versi sublimi e malinconici. Grazie e auguri con un bel fiocco rosso.»
Enrico Baiocchi

«Bella! Da ragazza ho praticamente trascorso metà delle mie vacanze estive annuali al Campeggio "Villa Bianaca" e i ponti di Pescara li conosco bene, uno per uno. Qui tu li hai trasformati tutti in poesia.»
Silvana Poccioni


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Hariseldom ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 41 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Peperoncino (22/09/09)

L'ultima poesia pubblicata:
 Tre nomi nasconde ogni amore (03/03/17)

Una proposta:
 Gaeta (17/07/14)

La poesia più letta:
 Cioccolato fondente (11/12/09, 11883 letture)

  


Hariseldom

Hariseldom

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Hariseldom Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

Halloween 2009
Autori Vari
Poesie per Halloween
Pagine: 32 - Anno: 2009
ISBN:


San Valentino 2010
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino
Pagine: 110 - Anno: 2010
ISBN:


Festa delle Donne 2010
Autori Vari
Poesie per la Festa delle Donne. Il lato femminile della poesia
Pagine: 107 - Anno: 2010
ISBN:




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2020 Scrivere.info