Poesie scelte da Scrivere.info

Carnevale Pagliaccio

Andrea D’Alfonso

Festivita'

Vorrei essere pagliaccio
di me stesso.

In questo tempo di Carne, cosa vale
una lacrima che scende
su uno stampato sorriso
di truccata sera,
a ridere, ballare,
a far ridere i volti incontrati
per la strada,
quando è un pianto
il vestito che indosso,
abbottonato alla pelle
che trasporto ogni giorno
per il mondo.

E per il mondo
domani anche andrò,
dopo ogni scena e sopra una pioggia
di coriandoli
non svestirò il vestito
a me incollato,
adatto e misurato,
d'essenza cucito
di me che non
aspetta più la fine di nessuna
festa

Andrea D’Alfonso | Poesia pubblicata il 10/02/10 | 6489 letture| 6 commenti

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Andrea D’AlfonsoPrecedente di Andrea D’Alfonso >>
 
 

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.


6 commenti a questa poesia:
«Hai raccontato splendidamente la malinconia e la tristezza della vita che ognuno si porta dentro celata dalla dignità del sorriso. Forse ognuno di noi è pagliaccio di se stesso. C'è chi riesce a riderne di se e chi invece ne fa un muro. Il mio carattere malinconico si è ritrovato molto in questi tuoi bellissimi versi. Bravo un applauso a cinque stelle.»
Gianny Mirra

«Eleganza e pregio in versi malinconici, abilmente redatti, in una lirica musicale
molto gradita ed apprezzata»
Silvia De Angelis

«Questa poesia sembra scritta per me. Quel sorriso che si porta in viso, quella felicità apparente... anche quando si vuole piangere. Non riuscendo a mettere in questi giorni una parola dietro l'altra... vengo a cercarmi nelle tue poesie.
Stupend davvero!»
Vilma

   «davvero una poesia splendidamente malinconica... immensi complimenti»
TheSoundOfSilence

«Poesia malinconica ed altamente espressiva la stesura che, si cuce perfettamente, ad un significato intenso e magistralmente esposto»
Rita Minniti

«Bella questa poesia, anche se a parer mio traspare molta malinconia. Lirica apprezzata, versi sciolti ed eleganza. Insomma... bella!»
Vivì


Per inserire commenti su questa poesia, vai sul sito Scrivere
 
Andrea D’Alfonso ha pubblicato in questo sito:
 Le sue 46 poesie

La prima poesia pubblicata:
 Vivo, scrivo (07/01/10)

L'ultima poesia pubblicata:
 Violacee Illusioni (24/04/16)

Una proposta:
 Arresto (28/09/14)

La poesia più letta:
 Fuoco (20/02/10, 8644 letture)

  


Andrea D’Alfonso

Andrea D’Alfonso

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

Andrea D’Alfonso Leggi la biografia di questo autore!

Ha pubblicato…

San Valentino 2010
Autori Vari
Poesie d'amore per San Valentino
Pagine: 110 - Anno: 2010
ISBN:


Festa delle Donne 2010
Autori Vari
Poesie per la Festa delle Donne. Il lato femminile della poesia
Pagine: 107 - Anno: 2010
ISBN:


Tu che mi ascolti
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2010, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 240 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686108


Se tu mi dimentichi
Autori Vari
Le poesie che hanno partecipato al Premio di Poesia Scrivere 2011, con tutte le opere partecipanti ed i vincitori
Pagine: 208 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686214




Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie scelte più recenti nel sito:

 

Copyright © 2018 Scrivere.info